F1 GP Giappone, Prove Libere 1: Vettel precede Hamilton

Terzo tempo per Ricciardo, inseguito da Raikkonen

F1 GP Giappone, Prove Libere 1: Vettel precede Hamilton

Sebastian Vettel è il più veloce nelle Libere 1 a Suzuka. Il pilota della Ferrari ha chiuso la mattinata al vertice, seguito da Hamilton a 2 decimi, e dalla Red Bull di Ricciardo. Ottima anche sul passo gara la Rossa, con la mescola supersoft. Raikkonen, Bottas, Verstappen, Ocon, Hulkenberg, Grosjean e Vandoorne completano la top ten. Sessione interrotta dalla bandiera rossa per un incidente, senza conseguenze, per Carlos Sainz.

Cronaca – 19°C la temperatura dell’aria e 23°C quella dell’asfalto, quando scatta il verde a Suzuka. Le Toro Rosso, Sebastian Vettel, Pascal Wehrlein e Jolyon Palmer sono i primi in pista. Primo crono per Hamilton su gomma soft, 1:31.544. Il britannico abbassa il crono di riferimento a 1.31.072, seguito da Verstappen con la mescola rossa, Bottas su soft, Ricciardo con la rossa e Grosjean su mescola gialla. Quindi è Bottas a passare al comando in 1:30.517. Hamilton lo scavalca per 4 decimi. Con la gomma soft, Vettel è quarto, Kimi settimo. Raikkonen sale al terzo posto, a 4 decimi dal vertice. Alonso con le SS ferma per la prima volta il cronometro, per il settimo tempo. Daniel Ricciardo, tornato in pista con un nuovo set di supersoft, abbassa il crono di riferimento a 1:29.541.

A trenta minuti dal via: Ricciardo precede Hamilton, Bottas, Raikkonen, Vettel, Verstappen, Alonso, Ocon, Hulkenberg e Massa. Con le supersoft sono Ricciardo, Verstappen, Alonso, Vandoorne – che si prende la nona piazza – e Hulkenberg. Gli altri su soft. Le due Mercedes passano alla mescola supersoft: Hamilton conquista la testa del gruppo in 1:29.377. Dai box della Haas fanno sapere di un calo della pressione dell’acqua per Magnussen. Hulkenberg con la gomma supersoft si prende il settimo tempo, Vettel sale secondo, con la gomma gialla, a soli 42 millesimi da Hamilton.

A metà sessione: Hamilton, Vettel, Ricciardo, Raikkonen, Bottas, VErstappen, Hulkenberg, Alonso, Grosjean e Palmer: Mercedes, Red Bull, Hulk, Alonso e Palmer con la supersoft, gli altri su soft. Magnussen con la gomma rossa torna a girare, facendo suo il settimo posto, seguito da Vandoorne con la medesima mescola. Ma sventola la bandiera rossa in pista: Sainz va a sbattere contro le barriere in curva 11. La classifica si congela con Hamilton in testa, seguito da Vettel, Ricciardo, Kimi, Bottas, Verstappen, Hulkenberg, Vandoorne, Alonso e Magnussen.

A meno di una trentina di minuti dalla conclusione si riparte. Con la gomma rossa Alonso si piazza decimo, mentre Vettel sale al comando in 1:29.166. Stesso problema di prima sulla Haas di Magnussen: dai box gli dicono di rallentare e rientrare in pit lane. Vettel, Hamilton e Raikkonen sono passati alla simulazione del passo gara, con la Ferrari che al momento appare la migliore in pista. La pioggia sorprende i piloti in pista nei minuti finali; la sessione termina poco dopo, con Vettel il più veloce davanti a Hamilton e Ricciardo.

F1 GP Giappone – Tempi, risultati e giri Prove Libere 1

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati