F1 GP di Abu Dhabi, Prove Libere 2: Bottas si impone davanti alle Red Bull

Quarto tempo per Hamilton, inseguito dalle Ferrari di Raikkonen e Vettel

F1 GP di Abu Dhabi, Prove Libere 2: Bottas si impone davanti alle Red Bull

Valtteri Bottas con la Mercedes chiude al comando la prima giornata in pista ad Abu Dhabi. Il finlandese, che con la gomma hypersoft ha fatto suo il miglior crono di 1:37.236, ha preceduto le due Red Bull e la Mercedes del compagno di box Hamilton. Quinto e sesto posto per le due Ferrari, seguite dalle monoposto di Grosjean, Hulkenberg, Magnussen e Ocon.

Cronaca – Tramonta il sole sul circuito di Yas Marina e si accende il verde in pit lane. La temperatura dell’asfalto è scesa nel frattempo a 30°C ma la pista resterà ancora abbastanza scivolosa nel corso dei novanta minuti a disposizione. Stroll, Sirotkin e Vandoorne sono i primi a mettersi al lavoro, con il canadese della Williams primo a fermare il cronometro, 1:41.081 con le hypersoft. Tocca quindi alle due Ferrari dettare il passo, entrambe su gomma rossa: Raikkonen si porta in testa in 1:40.224. La SF71-H rispetto alla prima sessione appare molto più stabile e in particolare a suo agio con la mescola supersoft.

Con la gomma ultrasoft Bottas si porta in testa dopo una ventina di minuti, grazie al tempo di 1:38.600. Poi Verstappen, Hamilton e le due Ferrari. Dopo i primi trenta minuti Raikkonen è passato in vantaggio, con il miglior crono di  1:37.461, su gomma hypersoft. Alle sue spalle, Vettel Ricciardo Bottas Verstappen Hamilton Leclerc Gasly Sainz e Hulkenberg. Ma poi tocca di nuovo a Bottas, in 1:37.236, occupare la punta dell’iceberg, per mantenerla fino alla bandiera a scacchi. Hamilton è alle sue spalle. Verstappen si infila tra le due Mercedes, quando tutta la griglia è ormai passata alle mescola più morbida, impegnata nella simulazione di qualifica.

A metà sessione Bottas è inseguito da Verstappen, Hamilton, Kimi, Vettel, Ricciardo, Grosjean, Hulkenberg, Magnussen e Ocon. L’olandese scende a soli 44 millesimi dalla Mercedes, ma non riuscirà a migliorarsi oltre. Ricciardo riuscirà invece a risalire la classifica prendendosi la terza piazza.

La sessione si conclude con i consueti long run: Ferrari e Hamilton optano per la mescola rossa, mentre Bottas e le due Red Bull termineranno i lavori sulle ultrasoft. Così come nella simulazione di qualifica, con i primi sei piloti racchiusi in appena 6 decimi, anche nei long run i distacchi tra i big appariranno contenuti, lasciando presagire una lotta molto ravvicinata nelle qualifiche del sabato.

F1 GP Abu Dhabi – Tempi, risultati e giri Prove Libere 2

1 Valtteri Bottas Mercedes 1m37.236s 37
2 Max Verstappen Red Bull/Renault 1m37.280s 0.044s 32
3 Daniel Ricciardo Red Bull/Renault 1m37.428s 0.192s 31
4 Lewis Hamilton Mercedes 1m37.443s 0.207s 35
5 Kimi Raikkonen Ferrari 1m37.461s 0.225s 40
6 Sebastian Vettel Ferrari 1m37.569s 0.333s 39
7 Romain Grosjean Haas/Ferrari 1m38.060s 0.824s 30
8 Nico Hulkenberg Renault 1m38.230s 0.994s 36
9 Kevin Magnussen Haas/Ferrari 1m38.318s 1.082s 30
10 Esteban Ocon Force India/Mercedes 1m38.402s 1.166s 33
11 Pierre Gasly Toro Rosso/Honda 1m38.506s 1.270s 32
12 Carlos Sainz Renault 1m38.511s 1.275s 37
13 Fernando Alonso McLaren/Renault 1m38.725s 1.489s 35
14 Sergio Perez Force India/Mercedes 1m38.806s 1.570s 31
15 Charles Leclerc Sauber/Ferrari 1m38.831s 1.595s 33
16 Brendon Hartley Toro Rosso/Honda 1m38.957s 1.721s 35
17 Marcus Ericsson Sauber/Ferrari 1m39.502s 2.266s 36
18 Stoffel Vandoorne McLaren/Renault 1m39.938s 2.702s 18
19 Lance Stroll Williams/Mercedes 1m40.046s 2.810s 33
20 Sergey Sirotkin Williams/Mercedes 1m40.935s 3.699s 39

F1 GP di Abu Dhabi, Prove Libere 2: Bottas si impone davanti alle Red Bull
5 (100%) 1 vote
Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

1 commento
  1. Zac

    23 novembre 2018 at 16:16

    Abu Dhabi 2018 Friday FreePractice Results:
    FP1 – AIR28C-TRACK43C – Best 1’38,5″ MV33
    FP2 – AIR26C-TRACK30C – Best 1’37.2″ VB77
    Tutto secondo le previsioni.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati