F1 | Ferrari, Charles Leclerc: “Cerchiamo il set-up perfetto”

"La gestione delle gomme sarà fondamentale" spiega il monegasco, che chiude il venerdì ad Austin col settimo miglior tempo

F1 | Ferrari, Charles Leclerc: “Cerchiamo il set-up perfetto”

Charles Leclerc conclude la prima giornata di prove libere in Texas con il settimo miglior tempo. Il monegasco, quarto nelle FP1, si è reso protagonista di un testacoda nella sessione inaugurale, mettendo fine anticipata al suo primo stint con le medie. Nel pomeriggio, invece, la Ferrari ha diversificato il programma di lavoro tra i due compagni di squadra, lasciando Charles su mescola media per la simulazione gara. Con la soft, invece, la SF21 sembra faticare leggermente, sopratutto rispetto alla diretta avversaria McLaren, a causa delle alte temperature sul Circuito delle Americhe. Visto l’alto degrado degli pneumatici Leclerc dovrà sperare di passare il taglio per il Q3 con la gomma gialla per avere maggiori chance in gara.

F1 | Analisi passi gara a Austin: la Mercedes vola, McLaren sugli scudi

È bellissimo essere tornati negli Stati Uniti! L’atmosfera qui è sempre così speciale, sia in circuito che ad Austin, nel cuore della città. Tutti sono molto amichevoli ed entusiasti e mi ha fatto piacere vedere sugli spalti già così tanti fan, molti dei quali erano nostri sostenitori con le loro bandiere Ferrari” ha detto per prima cosa il monegasco.

Per quanto riguarda il lavoro odierno, abbiamo completato il programma previsto, provando diverse soluzioni. L’aspetto più impegnativo sono i dossi che rendono la pista particolarmente insidiosa. Con le temperature elevate che stiamo trovando la gestione delle gomme diventa un fattore chiave, perché tendono a surriscaldarsi, specie nel terzo settore – ha continuato Charles – per questo bisogna trovare il giusto compromesso tra spingere troppo nel primo tratto, pagando dazio però nell’ultimo, e risparmiare le gomme all’inizio per averle più fresche e poter forzare nel finale del giro. Nella terza sessione di libere di domani dobbiamo lavorare ancora per individuare il bilanciamento migliore prima delle qualifiche“.

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati