F1 | Ferrari, Binotto torna sul weekend di Hockenheim: “Sprecata un’occasione, avremmo potuto vincere”

Sulla penalità per unsafe release data alla squadra anziché al pilota nel GP di Germania: "Penso che il modo in cui sia stato giudicata sia stata quella giusta"

F1 | Ferrari, Binotto torna sul weekend di Hockenheim: “Sprecata un’occasione, avremmo potuto vincere”

Nella conferenza stampa dei team, svoltasi quest’oggi all’Hungaroring, era presente anche la Ferrari con Mattia Binotto.

L’ingegnere italo-svizzero della Rossa ha discusso del weekend altalenante di Hockenheim, condizionato al sabato dai problemi di affidabilità che hanno afflitto entrambe le SF90 e la domenica dal ritiro di Charles Leclerc e dal secondo posto in rimonta di Sebastian Vettel.

C’è delusione perché il bicchiere è stato mezzo vuoto, penso che sia stata un’occasione persa perché potevamo vincere – ha sottolineato il team principal del Cavallino -. Abbiamo avuto un’auto competitiva con qualunque temperatura, calda di venerdì o temperature più fredde la domenica anche sul bagnato. Ci sono gli aspetti positivi come la gestione della strategia, i pit stop durante la gara, le situazioni di gara. Siamo soddisfatti anche per quello che ha fatto Seb nella sua gara di casa, ma resta il rammarico”.

Binotto è invece stato categorico sull’implemento di appuntamenti nel prossimo calendario iridato e su un’eventuale possibilità di aumentare il numero di componenti tecniche da utilizzare in stagione:  “Sosteniamo la 22esima gara se ciò significa maggiori entrate, ma dobbiamo certamente stare attenti ai costi extra. Se guardiamo anche al 2021, al momento stiamo discutendo per 24 gare ma senza motori extra, senza unità extra. Aumentare il numero di unità per il prossimo anno sarebbe semplicemente sbagliato, perché significherebbe più entrate ma anche più costi. Chi produce i motori dovrebbe provare a fare uno sforzo per permettersi una corsa extra con le componenti che abbiamo”.

Sulle discussioni riguardanti il nuovo regolamento sportivo che entrerà in vigore nel 2021 e che verrà ufficializzato nei prossimi mesi: “Qualunque cosa possiamo scegliere sarà fatta perché siamo pienamente convinti e perché ci porti nella giusta direzione. Abbiamo ancora un po’ di tempo per parlarne e questo è un bene”.

Sulla decisione dei commissari riguardo la penalità per unsafe release, che nel GP di Germania ha visto la penalizzazione del team (proprio la Ferrari) e non del pilota come avveniva fino al recente passato: “Non penso che ci sarà una situazione o un giudizio diverso in futuro. Penso che il modo in cui sia stata giudicata sia stata quella giusta”.

Piero Ladisa


F1 | Ferrari, Binotto torna sul weekend di Hockenheim: “Sprecata un’occasione, avremmo potuto vincere”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

F1 | Prime immagini della monoposto 2021

Formula1.com ha pubblicato alcuni scatti del test effettuato con un prototipo nella galleria del vento Sauber
Nel mese di ottobre la Formula Uno svelerà i nuovi regolamenti sportivi che entreranno in vigore a partire dalla stagione