F1 | Ferrari, Binotto sul motore 2021: “Mercedes lontana, puntiamo a raggiungere Honda e Renault”

Sulla power unit della Stella: "Sarebbe troppo raggiungerli perché significherebbe guadagnare tra i 40 e i 50 cavalli"

Il TP di Maranello ha ammesso che non ci sarà spazio per gli errori
F1 | Ferrari, Binotto sul motore 2021: “Mercedes lontana, puntiamo a raggiungere Honda e Renault”

Dalla prossima stagione la Ferrari potrà contare su un motore completamente nuovo, dopo la direttiva dello scorso inverno con conseguente accordo tra FIA e Maranello che ha inciso sulle perfomance della SF1000, ma la nuova unità non permetterà al Cavallino di poter battagliare ad armi pari con la Mercedes.

Ad ammetterlo il team principal della Rossa Mattia Binotto che però ha sottolineato i riscontri promettenti della power unit al banco prova: “Sono molto promettenti. Al momento non abbiamo il motore migliore, ma l’anno prossimo potremo averne uno completamente nuovo”.

L’ingegnere italo-svizzero ha poi aggiunto: “Raggiungere la Mercedes? Forse è chiedere troppo perché significa guadagnare tra i 40 e i 50 cavalli. Ma essere alla pari con Honda e Renault oggi sarebbe di per sé un notevole passo avanti. Dobbiamo tenere presente che sarà consentita una sola specifica del motore per tutto il 2021, tranne per dettagli minori. Non c’è spazio per errori”. 

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

3 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati