F1 | Ferrari, Binotto: “L’introduzione del nuovo motore in Spagna? Credevamo potesse essere importante”

"La stagione è molto lunga, non ci arrendiamo. Ci servirà da lezione", ha detto il team principal della Rossa

F1 | Ferrari, Binotto: “L’introduzione del nuovo motore in Spagna? Credevamo potesse essere importante”

Il team principal della Ferrari Mattia Binotto ha spiegato la scelta che ha indotto la scuderia del Cavallino ad introdurre la nuova specifica di power unit già nel Gran Premio di Spagna, disputato nell’ultimo weekend sulla pista del Montmelò, anziché in Canada dove era originariamente previsto questo aggiornamento.

In Australia ci siamo reso conto che avevamo bisogno di prestazione per ricucire il gap dai nostri rivali – ha sottolineato Binotto, citato da Crash.net -. Per noi è stato importante promuovere questo sviluppo. Crediamo che lo sviluppo sarà un fattore chiave per questa stagione. Penso che anticipare qualsiasi programma rientri nei nostri compiti e doveri”.

Ha poi aggiunto: “Abbiamo deciso di anticiparne l’utilizzo, con un grande sforzo compiuto nei giorni precedenti, perché credevamo  potesse essere importante qui (al Montmelò, ndr) così come le prossime gare”.

Binotto, concludendo con la propria analisi, ha detto: “Prima di giudicare la nostra prestazione, devo congratularmi con Mercedes. Stanno facendo molto bene e hanno lavorato molto duramente. Non è una sorpresa, da parte nostra dobbiamo continuare a lavorare molto duramente. La stagione è molto lunga, non ci arrendiamo. Ci servirà da lezione”.

Piero Ladisa


F1 | Ferrari, Binotto: “L’introduzione del nuovo motore in Spagna? Credevamo potesse essere importante”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

2 commenti
  1. Raphael

    14 maggio 2019 at 20:28

    Ecco, bravi, non arrendetevi, continuate a rilasciare patetiche dichiarazioni fino alla fine del campionato.

  2. Zac

    15 maggio 2019 at 07:37

    Prima o poi dovranno decidersi a cambiare nome alla macchina di Vettel.
    Da Lina a Valentina.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati