F1 | Berger: “Vettel vuole dimostrare che Ferrari con lui ha commesso un errore”

"Sebastian sembra di nuovo avere la mente libera"

F1 | Berger: “Vettel vuole dimostrare che Ferrari con lui ha commesso un errore”

Questa è l’opinione di Gerhard Berger, ex pilota di Formula 1 che fu il primo capo squadra proprio di Sebastian Vettel alla Toro Rosso nel 2008. Secondo l’austriaco, il quattro volte iridato è tornato al top durante il weekend in Ungheria.

Sebastian sembra di nuovo avere la mente libera, come se volesse dimostrare che la Ferrari ha commesso un grave errore nel decidere di non estendergli il contratto”, ha dichiarato a f1-insider.

“Inoltre, con questa macchina non competitiva, non ha più la pressione che deve assolutamente vincere. In Ungheria era di nuovo il vecchio Vettel. Leclerc non aveva alcuna possibilità”.

Berger infine pensa che Vettel debba considerare fortemente l’opzione Aston Martin:

“Nulla contro Sergio Perez e Lance Stroll, ma un Sebastian Vettel avrebbe corso per diventare campione del mondo quest’anno, con quella Mercedes di un anno fa”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento

Articoli correlati