F1 | Amarcord, GP Francia 1998: la Ferrari pone fine al digiuno di doppiette

Esattamente 20 anni anni fa (28 giugno 1998), sulla pista di Magny-Cours, la Rossa centra un uno-due in gara che mancava da otto anni

F1 | Amarcord, GP Francia 1998: la Ferrari pone fine al digiuno di doppiette

Delle 83 doppiette colte finora dalla Ferrari in Formula Uno, la numero 42 ha avuto il dolce sapore del “tabù” infranto.

Stiamo parlando dell’uno-due centrato da Michael Schumacher ed Eddie Irvine nell’edizione 1998 del Gran Premio di Francia, disputata esattamente 20 anni fa (28 giugno 1998) sulla pista di Magny-Cours.

Una doppietta che permette alla Rossa di porre fine a un digiuno che durava da ben otto anni, dalla gara di Jerez 1990 con protagonisti Alain Prost e Nigel Mansell.

Schumacher costruisce quello che sarà il suo 30esimo successo in carriera fin dal via (ci furono due partenze, la prima abortita in quanto Jos Verstappen fece spegnere il motore della sua Stewart, ndr), dove beffa la McLaren-Mercedes di Mika Hakkinen.

Sugli scudi anche la prestazione di Irvine che, con una stoica difesa, riesce a domare nelle ultime curve la Freccia d’Argento del finlandese conservando così la seconda posizione per soli 172 millesimi.

F1 | Amarcord, GP Francia 1998: la Ferrari pone fine al digiuno di doppiette
4.8 (96%) 5 votes
Leggi altri articoli in Amarcord

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati