F1 | Alpine, Fernando Alonso: “Assurdo assegnare dei punti, non c’è stata alcuna gara”

"La sicurezza ha la priorità" ha aggiunto Ocon, che porta a casa tre punti

F1 | Alpine, Fernando Alonso: “Assurdo assegnare dei punti, non c’è stata alcuna gara”

La Alpine lascia il Belgio con tre punti in più nella classifica costruttori. Esteban Ocon, ottavo in qualifica, ha guadagnato una posizione grazie al ritiro di Sergio Perez – che ha comunque poi preso parte alla “gara” – dopo l’incidente nel pre-gara. Fernando Alonso, quattordicesimo al sabato, risulta invece undicesimo in classifica, ad un passo dal mezzo punto conquistato invece dall’altro spagnolo, Carlos Sainz.

Fermare la gara è stata la giusta decisione, date le circostante. Ma credo sia strano che siano assegnati dei punti per questo weekend – ha detto l’asturiano – c’è stata continuamente bandiera rossa e abbiamo fatto dei giri in regime di Safety Car, non era una gara. Tutti hanno fatto del proprio meglio, non è colpa di nessuno, ma è un peccato. Nonostante tutti gli spettatori sono stati fantastici per tutto il weekend, è stato bello rivederli in circuito nonostante le condizioni meteorologiche”.

Prima di tutto, mi dispiace per tutti i tifosi qui in pista – ha detto invece il vincitore del Gran Premio di Ungheria – li ringrazio per la loro pazienza ed entusiasmo, hanno aspettato tutto il pomeriggio per vedere qualcosa. Sfortunatamente non era possibile con la pioggia, e la sicurezza ha la priorità. Fermare la gara è stata la decisione corretta, e dobbiamo ringraziare la FIA e Michael Masi per aver tentato di fare il proprio meglio e aver optato per la scelta giusta. Le condizioni erano davvero difficili, specialmente per via della mancanza di visibilità. Conquistiamo tre punti, e ora guardiamo a Zandvoort, dove speriamo che il tempo sia migliore“.

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati