F1 | Alfa Romeo Sauber, Leclerc: “Ritmo abbastanza buono, un peccato non finire a punti”

Ericsson: "La foratura poco dopo la partenza ha penalizzato la mia gara"

F1 | Alfa Romeo Sauber, Leclerc: “Ritmo abbastanza buono, un peccato non finire a punti”

L’Alfa Romeo Sauber non riesce a raddrizzare completamente un sabato amaro e resta fuori dalla zona punti sia con Marcus Ericsson e Charles Leclerc. Queste le loro sensazioni al termine del Gran Premio d’Italia.

MARCUS ERICSSON
Casella di partenza: 18ª
Piazzamento finale: 15° (+1 giro)
“Non è stato il miglior weekend per me. Ad essere onesti, è stata una gara piuttosto dura. Ho fatto una buona partenza, tuttavia poco dopo sono stato toccato da un’altra vettura che mi ha causato una foratura alla gomma posteriore sinistra. Ho dovuto fare un pit stop e da quel momento in poi è stata una corsa difficile. Non vedo l’ora che arrivi Singapore, e sono fiducioso che lì potremo combattere”.

CHARLES LECLERC
Casella di partenza: 15ª
Piazzamento finale: 11° (+1 giro)
“È stata una corsa impegnativa. Abbiamo perso un po’ di tempo a causa di un contatto. Dopo aver superato i nostri concorrenti con la strategia, siamo riusciti ad andare avanti ma era troppo tardi per raggiungere una posizione nella top ten. Il nostro ritmo era abbastanza buono, quindi è stato un peccato non finire a punti. Ad ogni modo, è stata una buona gara. Non vedo l’ora di tornare in macchina a Singapore”.

Leggi altri articoli in Alfa Romeo Sauber

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati