Eric Boullier: “Lotteremo per il titolo mondiale entro tre anni”

Eric Boullier: “Lotteremo per il titolo mondiale entro tre anni”

Il team principal della Lotus, Eric Boullier, ha pronosticato un ritorno alla lotta per il titolo entro tre anni e per l’anno prossimo si aspetta un quarto posto.

La Lotus, l’ex team Renault, ha vinto dei titoli nel 2005 e 2006 ma nonostante questo, ha vissuto un periodo travagliato con il coinvolgimento nel Crashgate. Dopo questo scandalo, il Team è rinato grazie agli investimenti di Genii ed è riuscito a risalire la china conquistanto un quinto posto nel campionato costruttori nel 2010. Quella del 2011 è stata invece una stagione fallimentare e senza dubbio ha pesato l’infortunio di Robert Kubica, il principale artefice dell’ottimo 2010.

Boullier ha dichiarato che l’acquisto di Raikkonen e Grosjean rendono le intenzioni del team “molto chiare”.

“Siamo determinati a tornare a vincere, ed il quarto posto nei costruttori è ciò che ci siamo promessi”. “Nei prossimi tre anni vogliamo diventare uno dei top team, il che equivale a ritornare a vincere con regolarità ed arrivare in una posizione tale da lottare per il titolo”.

Grosjean ha guidato per il team nel 2009, dopo che Nelson Piquet Jr fu stato licenziato dal predecessore di Boullier, Flavio Briatore. Il francese affiancò Fernando Alonso per le ultime sette gare, ma fece fatica a tenere il passo dell’esperto compagno di squadra ed non riuscì a conquistare alcun punto. Ma Boullier ha fiducia nel francese che ha dominato la GP2 quest’anno.

“Per lui è una sfida”. “Romain è stato con noi per qualche mese, ed è migliorato molto sul piano personale, professionale e sportivo. Ha trovato il suo ruolo nel team che aveva lasciato in circostanze non di certo rassicuranti”.

“Dopo averlo visto migliorare abbiamo deciso di dargli l’opportunità di guidare per noi il venerdì nelle ultime due gare della stagione. Ha dimostrato di avere molto talento, velocità e maturità. Questi aspetti ci hanno fatto capire che è il pilota giusto per la prossima stagione.”

Stefano Rifici

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

26 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati