Dani Clos: “Sono pronto per approdare in F1, con il supporto economico necessario”

Dani Clos: “Sono pronto per approdare in F1, con il supporto economico necessario”

Dani Clos sente di essere pronto per fare il salto in F1, ma ammette di aver bisogno di qualche aiuto economico. Lo spagnolo ha passato tre stagioni in GP2, ma al momento sta testando per conto della HRT ad Abu Dhabi.

Clos crede di essere pronto per competere nella categoria regina.

“Penso di essere pronto abbastanza ad entrare in F1, perché ho molta esperienza e podi in GP2 e vorrei tanto fare qualcosa in F1 l’anno prossimo, magari non subito pilota nel team, ma anche terzo pilota intanto che competo in qualche altra categoria. Spero di ricevere il supporto economico necessario perché potrei fare cose buone”.

“E’ stato bello tornare a bordo di una F1 dopo tre anni e l’opportunità con la HRT è stata incredibile – anche perché è un team spagnolo”.

Il problema rimangono sempre i soldi per Clos.

“Per entrare in F1, ci sono molti aspetti da considerare. Prima il team che ti cerca, poi l’aspetto economico. Non è che i team cercano i soldi prima, ma ne hanno bisogno. E la situazione economica in ogni settore è molto dura. Siamo nella situazione in cui vorremmo fare un passo in avanti, ma necessitiamo di supporto economico. Non è impossibile”.

Alessandra Leoni

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

10 commenti
  1. piero

    17 Novembre 2011 at 00:27

    stai a casa va… in tre anni di gp2 ha raccolto davvero poco, e quei pochi podi arrivano dalle gare2 grazie alla griglia di partenza invertita…

  2. Tuki

    17 Novembre 2011 at 09:03

    Prima dalla GP2 passavano solo i campioni (Rosberg, Hamilton,Glock) adesso dalla GP2 arrivano tutti i piloti mediocri che non hanno dominato assolutamente nulla. Se si affretta il ricambio generazionale si finisce con una marea di inesperti in pista che causano solo danni.
    Clos come Ceccon,Bianchi, Turvey devono dimostrare molto di più per salire in F1 secondo me. Prima mancavano i giovani..ora però si sta esagerando

  3. Ludovico

    17 Novembre 2011 at 11:28

    Non lo so Bianchi in 5 campionati che ha fatto ne ha vinti due e gli altri tre ha fatto come peggior risultato il terzo in campionato, il più giovane vincitore del master di F3 e il più giovane vincitore di F3… Non so in quanti anno il suo curriculum…

  4. Cecco

    17 Novembre 2011 at 13:21

    Concordo con. Ludovico…….Anzi,attualmente in f1 c’e’ ki non ha il suo stesso curriculum……. Ma solo Valigia

  5. Keisuke Honda

    17 Novembre 2011 at 17:39

    Infatti di bianchi preoccupa l’involuzione degli ultimi 2 anni,x me meglio gente di 35-40 anni ke fa vedere il manico nonostante l’età invece di questi giovani cessi ke arrivano in f1 grazie solo solo solo solo agli sponsor. Se di talento sei 3,4/10 e il resto è sponsor state certi cari clos ecc ke in f1 ci arrivate già da subito!

    • AntonioN

      17 Novembre 2011 at 18:33

      Gli sponsor sono stati sempre determinanti nella formula 1

      • anonimo

        17 Novembre 2011 at 20:05

        si dagli anni 80 quando bernie ha stravolto tutto.. è lo ha detto cavvallo pazzo beppe gabbiani… il pensiero non è proprio come lo ha detto lui..

  6. Cecco

    17 Novembre 2011 at 22:54

    W l’italiano

  7. ale_1

    18 Novembre 2011 at 08:35

    Ritiratevi.. sapete in LMS quanti team sarebbero disposti a venire in F1 e girare come una STR o una Sauber o forse una Ferrari, mentre voi non ci state capendo un nulla di un nulla????
    Questo team è il risultato dei regolamenti della F1!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati