Caterham, Ericsson: “Anche oggi il grip mi ha penalizzato”

Stesso problema anche per Kobayashi

Caterham, Ericsson: “Anche oggi il grip mi ha penalizzato”

Sabato tutto sommato discreto per la Caterham che ha aperto la mattinata comunicando l’abbandono con effetto immediato del direttore tecnico Mark Smith a favore di un ensamble di figure quali John Iley, Jody Egginton e Gerry Hughes.

“Anche se la prestazione non è stata un granché e i margini di miglioramento sono ancora importanti sono contento di aver chiuso davanti al mio compagno per la prima volta quest’anno – ha dichiarato Marcus Ericsson, 22° e 20° – Il grip si è sempre mantenuto basso e per questo non è stato possibile fare di più. Per domani spero in una corsa senza guai per lasciare la Spagna con un segno positivo”.

“Nuovamente una giornata complicata a causa della scarsa aderenza e non sono servite neppure le modifiche apportate alla macchina prima dell’FP3 a migliorare la situazione – il riscontro di Kamui Kobayashi, 21° – In qualifica ho fatto una serie di giri singoli con le medie e sembrava ok, poi mi sono trovato bloccato dietro a Bianchi e ho accusato problemi di bilanciamento come ieri. Forse se non ci fosse stato quell’inconveniente avrei fatto un paio di decimi meglio, comunque non quanto sarebbe nostra ambizione guadagnare”.

Chiara Rainis

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati