Boullier respinge le voci che vorrebbero la Renault in difficoltà economiche

Boullier respinge le voci che vorrebbero la Renault in difficoltà economiche

Eric Boullier ha respinto le voci che vorrebbero la Renault in difficoltà economiche. Le speculazioni erano cominciate durante il Gran Premio di Montecarlo, con i sospetti da parte di Boullier che queste voci fossero state sparse dal predecessore Flavio Briatore, presente nel Principato.

Alcuni media hanno dichiarato che Boullier è molto amareggiato del fatto che ci possa essere Briatore dietro tutto questo, insistendo sul fatto che vi sarebbero debiti nei confronti del fornitore di motori Renault; sembrerebbe poi che Boullier voglia fare causa all’italiano per diffamazione.

“Il futuro è molto sereno e chiaro” ha insistito alla BBC Radio Oxford.

“Abbiamo degli sponsor solidi, dei proprietari con un background finanziario buono e abbiamo dei buoni piani”.

Per quanto riguarda la fonte delle voci, ha commentato: “Capisco che ci sia della gelosia nel paddock e qualcuno ci vuole prendere in giro”.

“Colpire il morale delle persone è il loro obiettivo, ed è piuttosto impertinente da parte loro”.

Alessandra Leoni

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

15 commenti
  1. Fernando

    2 Luglio 2011 at 10:06

    Caro Eric, se così per come dici, perché non denunci/ate il caro Briatore alle autorità competenti per diffamazione e falso ??
    I tribunali internazionali esistono anche per questo.
    Accusare qualcuno senza poi prendere le giuste contromisure giudiziare verso lo speculatore/diffamatore, prima ancora che grave, è strano!
    Che Briatore faccia prima a sparire dalla faccia della terra lo sappiamo tutti (tralasciando quanto fatto in F1, credo debba tanti soldi, evasi al fisco italiano!!), ma ogni accusa va poi provata.
    Resta il fatto che il team sta decadendo clamorosamente nelle prestazioni da quando si sono presentate le voci di problemi economici e non sembra in grado di presentare sviluppi adeguati della vettura: solo incapacità dei due piloti?
    Heidfeld non sarà veloce, ma è costante ed un ottimo collaudatore, non lo vedo così incapace…

    • Alef1fan

      2 Luglio 2011 at 12:36

      A me puzza questa pressione su Heidfeld. Sta facendo meglio di Petrov eppure il suo posto è a rischio… chissà che non lo vogliano far fuori per prendere un pagante come Petrov?

      In questo caso confermati i problemi finanziari…

      • Fernando

        2 Luglio 2011 at 14:39

        Aggiungo: Heidfeld ha contribuito allo sviluppo delle gomme Pirelli ed ha certamente portato informazioni utili al team per lo sviluppo, senza considerare che le stesse informazioni erano preziose per affinare il suo stile di guida.
        Lo sviluppo della vettura non prosegue come previsto ed il team cerca di coprire le sue problematiche attraverso la causa contro il team omonimo di Fernandes (per non confonderci, quello di Trulli e Kovalainen, altre grande delusione).
        Heidfeld non ha sponsor e nessun appoggio politico influente (Putin…), ovvio che vogliano mettere lui in discussione, anche se la cosa è a dir poco deprimente

  2. Nick the Quick

    2 Luglio 2011 at 11:32

    Heidfeld è sempre andato veloce quanto Kubica, quindi anche se ci fosse il polacco, e anche se per qualche motivo andasse 2 o 3 decimi più forte, i risultati di questo team sarebbero gli stessi, perchè pagano 5 o 6 decimi dal primo team di fronte, cioè le Mercedes.

    • Alef1fan

      2 Luglio 2011 at 12:34

      Eppure a inizio anno sembravano più forti della Mercedes… strano… avranno sbagliato lo sviluppo? oppure era un fuoco di paglia? cosa ne pensi?

      • Mattia

        2 Luglio 2011 at 13:04

        Secondo me, la Mercedes ha iniziato male e pian piano si sta riprendendo il posto di quarta forza.

  3. Ciccio

    2 Luglio 2011 at 15:07

    Durante inizio anno dicevano pure di essere la terza forzq del mondiLe… Roba da matti.

  4. r26

    2 Luglio 2011 at 15:25

    infatti lo erano ma sono venuti a mancare gli sviluppi un po per carenze economiche e un po xche i piloti che ci sono non sono all’altezza della situazione heidfeld era un buon pilota non un fenomeno ma vedentolo correre quest’anno sta perdento anche la fama di buon pilota sara l’eta sara che non ha un compagno di team forte che lo stimoli non lo so ma il nik degli anni in bmw era molto piu veloce ed agressivo di questa brutta copia

  5. Ciccio

    2 Luglio 2011 at 16:14

    Hai ragine R26…

  6. fabrizio

    2 Luglio 2011 at 17:16

    Lo scorso anno piu o meno in questi tempi erano uscite notizie simili su Genii Capital(attuali proprietari del Team Renault)che secondo alcuno non avevano nemmeno i fondi per finire la stagione.Poi sappiamo tutti come e’ finita.Non solo hanno terminato la stagione in modo decoroso ma hanno costruito una vettura che prometteva davvero molto bene..vettura costruita attorno a colui che era considerato il fulcro del progetto Renault.Progetto sfaldatosi la mattina del 6 Febbraio ad Andora.Non si analizzano le prestazioni di un pilota con la matematica.Non e’ detto che perche’ Heidfeld in BMW andava piu o meno come Kubica,il polacco avrebbe ora circa gli stessi punti di Nick.La storia ci insegna che Heidfeld si “adegua al compagno di squadra”.Ricordatevi il 2006.Con Villeneuve come compagno Heidfeld stazionava stabilmente tra il 12° ed il 16° posto.Arrivato Kubica inizio’ ad andare molto piu forte.Lo scorso anno nelle poche gare in Sauber non seppe dare la sterzata che ci si aspettava da lui.Quest’anno Renault si aspettava da Nick che facesse cio’ che doveva fare Robert:prendere in spalla il team e guidarlo nell’indirizzo tecnico.Nick se ha la macchina a punto va veloce…ma forse non sa prepararsela..non sa dire al team cosa gli serve per andare piu forte.Kubica lo sapeva fare..ecco dove sta la differenza tra i due…

  7. heidfeld

    2 Luglio 2011 at 18:31

    nn diciamo cazzate

    • fabrizio

      2 Luglio 2011 at 19:11

      Ti diro’ di piu’..sono convinto che se la Renault 2011 fosse stata composta sin da inizio stagione da Kubica ed Heidfeld i due sarebbero entrambi di sicuro davanti alla Mercedes a livello di prestazioni e su certe piste sono sicuro che sarebbero vicini a Ferrari e McLaren.Anche Heidfeld non solo Kubica.E’ solo il mio personale parere.Basato anche sulla scorsa stagione quando la Renault parti’ da una base mediocre(lottavano con force india e Williams) ed a fine stagione erano davanti a Mercedes e qualche volta a Ferrari.In Renault lo sviluppo lo sanno portare avanti.A patto che ci siano piloti che sappiano indirizzare lo sviluppo.

  8. r26

    2 Luglio 2011 at 19:02

    non sono cazzate ma è un dato di fatto basti vedere che non riesce a dare la paga nemmeno a petrov il quale l’anno scorso prendeva secondi da kubica ok che il russo è migliorato ma no di un secondo e mezzo massimo 5 decimi e poi il kubo con una renault inferiore a quella di quest’anno e con una mercedes piu veloce rispetto a quella di quest’anno a questo punto del campionato aveva il doppio dei punti che hanno questi due

  9. PROST

    3 Luglio 2011 at 01:40

    ma il tedesco non lo dovevano farlo neanche correre

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati