Alonso: “Briatore? Non capisco perché abbia detto quelle cose sul mio ritorno in McLaren”

Sulla Ferrari: "Non ho rimpianti, ho lasciato la Rossa al momento giusto"

Alonso: “Briatore? Non capisco perché abbia detto quelle cose sul mio ritorno in McLaren”

Recentemente Flavio Briatore ha esternato tutte le sue perplessità sul passaggio di Fernando Alonso in McLaren, avvenuto a fine 2014. Per l’ex team principal di Benetton e Renault il ritorno dello spagnolo a Woking è stato un errore, viste le performance sottotono del team di Woking nell’ultimo biennio. Giudizio che ha completamente spiazzato Alonso, sorpreso dalle dichiarazioni rilasciate dal suo manager.

“Sinceramente non capisco perché abbia detto quelle cose – ha spiegato lo spagnolo a Sky Sports – Lui è stato uno di quelli che mi ha consigliato di intraprendere questa avventura. Spero che dal prossimo anno possiamo tornare a gioire. Flavio è certamente deluso dalle prestazioni attuali del team, ma anche lui crede in questo progetto”.

Non manca un accenno al passato e quindi alla Ferrari: “Non ho rimpianti. Quando decidi di interrompere un’esperienza professionale, devi lasciarti alle spalle il passato. Questo è quello che ho fatto con la Ferrari. Credo di aver fatto del mio meglio a Maranello. Penso di aver lasciato il team al momento opportuno”.

Piero Ladisa

 

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

2 commenti
  1. hero

    18 Luglio 2016 at 17:26

    Quest’anno la Mclaren ha fatto dei passi avanti importanti,ma il 2017 deve essere quello della svolta,non dico vincere il mondiale ma almeno il podio…
    Per quanto riguarda il divorzio di Alonso dalla Ferrari se guardiamo le recenti prestazioni della Rossa non è che lo spagnolo ci ha perso tanto,se poi dovesse clamorosamente vincere il titolo con la Mclaren potrebbe permettersi di ridere in faccia a tutti!

    • f1erally

      18 Luglio 2016 at 20:27

      se lo può permettere anche subito…

      e credo anche che lui con la macchina dell’ anno scorso avrebbe ottenuto anche più di Vettel…

      ma è stato meglio così…

      si è sbagliato “senza colpe cmq” a valutare più ottimisticamente l’ entrata in F1 della Honda, ma quello è stato un contropiede per tutti, ammettiamolo…

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati