Webber ottimista: “In Malesia non si ripeteranno i problemi dell’Australia”

Webber ottimista: “In Malesia non si ripeteranno i problemi dell’Australia”

Mark Webber si è detto ottimista di non vivere un altro weekend difficile in vista del GP Malesia di F1. L’australiano a Melbourne non ha mai girato sui tempi del suo compagno di squadra Sebastian Vettel che invece ha dominato il finesettimana australiano.

“Dopo la gara abbiamo scoperto alcuni problemi che di sicuro non hanno aiutato” ha spiegato Webber. “Non forniremo molti altri dettagli a riguardo. Ma faremo un lavoro migliore in questo weekend, sfrutteremo meglio la vettura e saremo al vertice come sempre…non voglio parlare di quanto accaduto a Melbourne, parliamo della Malesia”.

A chi gli ha chiesto se i problemi fossero risolvibili Webber ha risposto: “Assolutamente, sì”.

Le caratteristiche aerodinamiche richieste dal circuito di Sepang probabilmente valorizzeranno il telaio della Red Bull Racing RB7, e Webber si è detto convinto che il team sfoggerà una forma simile a quella dell’Australia: “L’anno scorso qui abbiamo fatto bene, la vettura ha appena vinto l’ultima gara quindi vedremo. Il circuito è brutale dal punto di vista delle temperature, sarà interessante per le gomme. Nessuno sa come andrà. Non so cosa abbia fatto la Pirelli nei test di Istanbul e altrove, ma questa è probabilmente la sfida piu’ grande per loro. Vedremo come andranno, visto che per loro stessa ammissione si aspettano diverse soste”.

Webber ha ammesso che la Red Bull è stata sotto pressione per utilizzare il suo KERS in malesia, con i lunghi rettilinei che potrebbero rendere l’australiano e il tedesco vulnerabili agli attacchi degli avversari qualora non fossero in grado di usare il sistema di recupero dell’energia.

“Dobbiamo utilizzarlo domani, poi vedremo. Non l’abbiamo testato da Melbourne. E’ la prima volta che torna sulla vettura, quindi ci darà un po’ piu’ di fiducia domani. Sicuramente è utile. E’ necessario un KERS affidabile, è un qualcosa che bisogna avere”.

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

3 commenti
  1. cosimo

    7 Aprile 2011 at 15:53

    certo questa volta a guardia della sua monoposto ci sarà lui personalmente, ci rimmarrà incollato dal giovedì alla domenica direttamente nel garage ha fatto montare un gabinetto a 2 metri di distanza senza muri ne porte per avere tutto costantemente sott’occhio.

  2. luca86

    7 Aprile 2011 at 20:54

    almeno di positivo a melbourne ha fatto meglio della prima gara 2010 in bahrain(arrivo’8),e anche meglio di melbourne 2010(9).in pratica un suo difetto di approccio alla stagione,quindi dalla malesia,meteo permettendo,dovrebbe tornare al suo livello

  3. Giovanni

    7 Aprile 2011 at 21:16

    giusta annotazione @luca86, può darsi che Webber senta un po il peso della “prima”. Concordo sul fatto che, memore del Gp passato, avrà l’occhio lungo e “clinico” sulla sua vettura e sul set-up di essa in questa gara.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati