Gran Premio di Malesia, Anteprima FLASH: Meteo e Orari Aggiornati

Gran Premio di Malesia, Anteprima FLASH: Meteo e Orari Aggiornati

Orari Aggiornati con Differite:

Venerdì 27 Marzo

Libere 1: 3:00-4:30 (Sky Sport F1 HD)

Differita integrale alle 8:30 su RaiSport 1

Libere 2: 7:00-9:30 (Sky Sport F1 HD)

Differita integrale alle 11:30 su RaiSport 1

Sabato 28 Marzo

Libere 3: 7:00-8:00( Sky Sport F1 HD)

Differita integrale alle 11:30 su RaiSport 1

Qualifiche: 10:00-11:00 (Sky Sport F1 HD)

Differita integrale alle 13:45 su Rai 2

Domenica 29 Marzo

Gara: 9:00  ̶  56 giri  ̶  310,408km (Sky Sport F1 HD)

Differita integrale alle 14:00 su Rai 1

* tutti gli orari indicati si riferiscono all’Italia: tra Italia e Malesia ci sono 7 ore di differenza (da domenica 6 ore).

Meteo Aggiornato:

Venerdì: Temperature tra i 24°C e i 34°C. Previsti Temporali. Probabilità di precipitazioni o pioggia pari al 75%

Sabato: Temperature tra i 23°C e i 33°C. Previsti Temporali. Probabilità di precipitazioni o pioggia pari al 90%

Domenica: Temperature tra i 24°C e i 34°C. Previsti Temporali. Probabilità di precipitazioni o pioggia pari al 95%

Quote per la Pole Position:

  • HAMILTON LEWIS
  • 1,65
  • ROSBERG NICO
  • 2,50
  • VETTEL SEBASTIAN
  • 20
  • BOTTAS VALTTERI
  • 25
  • MASSA FELIPE
  • 33
  • RAIKKONEN KIMI
  • 40
  • RICCIARDO DANIEL
  • 50
  • KVYAT DANIIL
  • 100
  • GROSJEAN ROMAIN
  • 200
  • MALDONADO PASTOR
  • 250
  • ALTRO
  • 100

 

Quote Per la Vittoria:

 

  • HAMILTON LEWIS
  • 1,60
  • ROSBERG NICO
  • 3,00
  • VETTEL SEBASTIAN
  • 12
  • BOTTAS VALTTERI
  • 25
  • RAIKKONEN KIMI
  • 33
  • MASSA FELIPE
  • 33
  • RICCIARDO DANIEL
  • 66
  • KVYAT DANIIL
  • 150
  • GROSJEAN ROMAIN
  • 200
  • MALDONADO PASTOR
  • 250
  • NASR FELIPE
  • 300
  • SAINZ JR CARLOS
  • 300
  • VERSTAPPEN MAX
  • 300
  • ERICSSON MARCUS
  • 300
  • ALONSO FERNANDO
  • 300
  • BUTTON JENSON
  • 300
  • HULKENBERG NICO
  • 300
  • PEREZ MENDOZA SERGIO
  • 300
  • ALTRO
  • 300

Dichiarazioni del giovedì

Fernando Alonso: «Sono felice di poter cominciare questo nuovo campionato di Formula Uno. Arrivo con una gara di ritardo rispetto a quanto mi ero prefissato, dopo l’incidente di Barcellona i medici mi hanno prescritto di rimanere a riposo. Questo Gran Premio mi ha sempre portato ottimi piazzamenti, qui ho realizzato la mia prima pole nel 2003, il mio primo podio nonché tre vittorie con tre differenti scuderie. So che quest’anno sarà difficile ripetere i fasti delle altre stagioni data l’attuale situazione ma per il momento sono solo contento di poter mettermi al volante della monoposto e divertirmi durante il weekend. Ho fatto solo 500 chilometri a bordo della MP4-30 e bisogna rimanere con i piedi per terra, riconoscendo che non siamo nella posizione da noi desiderata. Sarà per me quindi un ulteriore test, dovrò imparare alcune cose riguardo la vettura dato il poco tempo passatoci sopra come lo stile di guida da adottare, ma anche vedere come McLaren lavora durante i weekend. Ci sono molte cose che devo imparare ed è una grande sfida in questo momento della mia carriera, ma sono pronto ad affrontarla.»

Kimi Rӓikkӧnen: «Siamo sicuramente in una posizione migliore rispetto alla fine della passata stagione, il che è buono, ma dobbiamo ancora migliorare. Vogliamo essere lì davanti ed al momento non abbiamo una velocità di punta ce ci permetta di farlo, come si può vedere in qualifica. Invece in gara se comparati alle Mercedes riusciamo ad essere un poco più competitivi. Credo comunque che questo sarà un anno divertente, ovviamente l’inizio non è stato dei migliori con un contatto ad inizio gara in Australia e poi il ritiro, tuttavia ciò fa parte delle gare, almeno sappiamo di avere una buona velocità di percorrenza. La monoposto di quest’anno è stata rivista completamente, non solo il motore o un’area in particolare, ma nel complesso vi è stato un grande step evolutivo. Tutti all’interno del team stanno lavorando bene e nella giusta direzione. Come ho detto sono solo i primi giorni questi, c’è ancora un duro lavoro da fare e migliorare in diverse aree, finora abbiamo fatto un buon lavoro.»

Carlos Sainz Jr.: «In Australia ho fatto un buon debutto e ne sono molto contento. Ovviamente il risultato ottenuto mi ha dato una spinta motivante e di self-confidence nel continuare a lavorare duro e migliorare perché sono sicuro di avere ancora davvero tanto da fare. Avevo molte attenzioni su di me da parte della mia scuderia e della Red Bull, anche se in primis ero io stesso ad aspettarmi qualcosa. Non penso che il mio compagno di squadra (Max Verstappen, ndr.) ne avesse addosso più o meno di me, credo siamo sullo stesso piano dal punto di vista delle aspettative ed alla fine è stato un buon weekend.»

Felipe Nasr: «Il risultato conseguito in Australia è stato unico se devo dirla tutta, arrivando da un weekend turbolento. Il mio primo weekend in Formula Uno non è cominciato nel modo ideale, dovendo andare in tribunale e tutto il resto, non prendendo parte alle FP1 su di un circuito mai provato. È stato bello giungere quinto al termine della gara, credo che ciò fosse anche ciò che al team servisse. È stato un segnale importante mostrare che la squadra è pronta, che io sono pronto a mettere i problemi da parte e dare il massimo in gara. Sebbene sapessi che la mia monoposto avesse un buon potenziale, non credevo di poter tenere dietro la Red Bull di Ricciardo, è stata una sorpresa! Il propulsore è stato migliorato notevolmente durante l’inverno. Da queste prime gare dobbiamo cercare di ricavare il massimo per sapere dove poter migliorare al massimo fino al termine della stagione.»

Daniil Kvyat: «Credo che solo domani vedremo se ci sono stati dei miglioramenti rispetto all’Australia, io lo spero. L’intero team sta lavorando duramente per risolvere la difficile situazione in cui ci troviamo, stiamo facendo del nostro meglio per poter giungere nelle posizioni che contano ancora una volta. Credo che questo circuito sia impegnativo per tutti i piloti, essendo famoso per il caldo. Si è rivelato adatto alle mie caratteristiche e mi piace guidarci sebbene sia stato qui poche volte. Ha alcune sezioni veloci che piacciono a noi piloti. Guardo con fiducia a questo weekend con la speranza di continuare a fare passi in avanti.»

Nico Rosberg: «La differenza tra il nostro giro veloce e quello delle altre scuderie è stato notevole, ma non credo si possa dire lo stesso per quanto concerne la gara. Mi riferisco in particolare a Kimi, che in gara a Melbourne ha compiuto dei buoni stint, pertanto credo che la Ferrari abbia colmato gran parte del gap che ci separava lo scorso anno e sia più competitiva dei nostri diretti rivali dell’anno scorso. Come saranno qui i distacchi? Difficile a dirsi, è troppo presto, staremo a vedere. Per battere Lewis essere più veloce di lui in qualifica è il primo step, dopotutto abbiamo la stessa vettura. Poi ci sono altre variabili come la gestione delle gomme e le strategie da scegliere, per cui anche sorpassarlo durante la gara è possibile, potrebbe esserci un piccolo margine in cui poter provare a lanciare un attacco migliore.»

 

 

Matteo Bramati, Andrea Villa

Gran Premio di Malesia, Anteprima FLASH: Meteo e Orari Aggiornati
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

4 commenti
  1. MF

    26 marzo 2015 at 16:05

    Credo che la partenza sia alle 8 e non alle 9.

    Avete tenuto in considerazione che sabato notte si mette un’ora avanti?

  2. Pici

    26 marzo 2015 at 22:24

    Se piove in gara va a finire che ci gustiamo un bel trenino di due ore dietro la safety car.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati