Test F1 Barcellona 2018, Sessione 2 – Giorno 3: Penultimo giorno all’insegna di Vettel con la Ferrari

Seguono Haas e Toro Rosso. Tutti i team oltre i 100 giri

Test F1 Barcellona 2018, Sessione 2 – Giorno 3: Penultimo giorno all’insegna di Vettel con la Ferrari

Giornata produttiva e da record oggi al Montmelò. Sebastian Vettel si è aggiudicato il miglior tempo già nella mattinata, 1:17.182 con la gomma hypersoft, facendo registrare il nuovo record della pista catalana. Alle sue spalle, con due mescole di svantaggio, si è piazzata invece la Haas di Magnussen, seguita dalla Force India di Gasly che, anch’essa su gomma rosa, ha scalato la classifica nell’ultima ora di test. L’attività di pista oggi è stata intensa: tutte le squadre hanno portato a termine oltre cento tornate, con Vettel leader anche in questo caso.
I test proseguiranno anche venerdì, sempre dalle 9.00 alle 18.00, ma questa volta senza la pausa per il pranzo. Sarà l’ultimo giorno in pista prima di volare a Melbourne per l’inizio della stagione F1 2018.

Cronaca – La quarta mattinata di test è monopolio di Sebastian Vettel, che con la gomma hypersoft fa segnare il nuovo record della pista, girando in 1:17.182. Magnussen, con le supersoft, lo insegue a 1.17s, mentre è la Renault di Hulkenberg, anche lui sulle hypersoft, ad aggiudicarsi la terza posizione. Gasly, Vandoorne, Ericsson, Bottas, Kubica, Perez e Verstappen completano la lista dei crono prima della pausa pranzo. La Mercedes con Bottas si è reso protagonista di una simulazione di gara su gomma medium, mentre la McLaren, costretta ai box praticamente tutta la giornata di mercoledì, ha portato a termine 48 tornate.

Nel pomeriggio il primo a rimettersi al lavoro è proprio il pilota belga, a bordo della sua MCL33. Poco dopo lo raggiungo Gasly e Hamilton. Intanto la Ferrari prepara la SF71-H per la simulazione di gara di Vettel, che lo vedrà in pista con gomme supersoft, medium e medium. Arriva anche Stroll, con la gomma soft, che si piazza in penultima posizione, davanti a Hamilton. Con le medium gli si accoda poi Sainz. A un’ora dalla ripartenza la classifica non è variata rispetto al mattino, ma si sono aggiunti nell’ordine Hamilton, Sainz e Stroll.

Anche Verstappen è entrato in modalità simulazione di gara: per lui la sequenza delle gomme sarà soft, medium e medium. Intanto Hamilton viene avvistato in pista anche con la gomma hard. E una simulazione di gara vede protagonista anche Magnussen. A metà pomeriggio la classifica non ha subito variazioni, mentre a conclusione delle rispettive simulazioni di gara, la Ferrari è risultata più veloce della Red Bull. Con la gomma soft ci pensa quindi Sainz a movimentare un po’ la lista dei crono, risalendo all’ottavo posto. La McLaren intanto si avvicina, ultima in ordine di team, al traguardo dei 100 giri. Hamilton con la mescola rossa si riappropria dell’ottava piazza, ai danni di Sainz.

Vettel dopo la pausa post simulazione rientra in pista, per cinque giri con la ultrasoft. Ma ecco che sventola la bandiera rossa, la prima della giornata! Ericsson con la Sauber è finito nella ghiaia in curva 4. Alla ripartenza, quando manca meno di un’ora alla conclusione, Vandoorne Hamilton Sainz e Stroll sono i primi a rilanciarsi. E con la gomma rosa Gasly si inserisce al terzo posto, alle spalle di Ferrari e Haas. Con la mescola medium Hamilton scavalca Bottas in ottava posizione. Magnussen, dopo quasi due ore di stop ai box, rimette fuori il muso per gli ultimi minuti di test.

La quarta e penultima giornata al Montmelò si conclude con il miglior tempo di Vettel, davanti alla Haas e alla Toro Rosso.

Test F1 Barcellona 2018, Sessione 2 – Tempi, risultati e giri Giorno 3

Test F1 Barcellona 2018, Sessione 2 – Giorno 3: Penultimo giorno all’insegna di Vettel con la Ferrari
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati