Test F1 Barcellona 2018: Hulkenberg il più veloce allo scadere delle prime quattro ore in pista

I test dell'ultima giornata proseguono senza la pausa pranzo. Al mattino pista bagnata e gomme full wet o intermedie

Test F1 Barcellona 2018: Hulkenberg il più veloce allo scadere delle prime quattro ore in pista

Niente pausa pranzo al Montmelò: per recuperare la terza giornata, persa a causa della neve, i team sono impegnati nell’ultima giornata di test dalle 9.00 alle 18.00 filate. Allo scoccare di metà giornata, dopo le prime ore trascorse con “ai piedi” le gomme full wet e intermedie, Nico Hulkenberg è risultato il più veloce, equipaggiato con mescola soft. Alle sue spalle la Toro Rosso di Gasly, con le intermedie, e la Mercedes di Bottas, su medium.

Cronaca – La neve abbandona il Montmelò e, alle 9.00 di giovedì, in pista sventola regolarmente bandiera verde. Il tracciato è comunque bagnato e le prime uscite sono tutte su gomma full wet. Subito in azione vediamo Ericsson, Vettel, Sirotkin, Gasly e Magnussen. La Red Bull si lancia per il suo primo giro di installazione già equipaggiata con i deviatori di flusso laterali. Vandoorne è il primo a fermare il cronometro: 2:00.707, subito ritoccato a 1:59.167, mentre Bottas si lancia nel suo giro di installazione. Ericsson si porta alle spalle della McLaren, secondo a segnare un tempo. Allo scadere della prima ora sono solamente due i piloti con un crono. Vandoorne è sceso a 1:49.041. Sventola bandiera rossa! La Sauber è nella ghiaia dopo un testacoda. Una volta ricoverata tornerà in pista velocemente.

Alla ripartenza Vandoorne scende a 1:45.077 e Gasly gli si accoda, ma viene poi scavalcato da Sirotkin con la Williams. La FW41 passa quindi al comando, in 1:40.838. Arriva anche Vettel, che fa suo il quarto tempo. A due ore dal via Sirotkin guida il gruppo dei cronometrati, seguito da Vettel, Vandoorne, Bottas, Hulkenberg, Gasly ed Ericsson. Con la mescola verde sono Ferrari, Mercedes e McLaren, gli altri ancora con le full wet.

La Ferrari sale al comando in 1:39.791, seguita dalla Mercedes. I due innescano un botta e risposta per la vetta, con la W09 che alla fine ha la meglio in 1:34.770. Uno dopo l’altro i piloti cominciano a passare alle intermedie. Sceso a 1:34.770 e arrivato a 36 giri, Bottas guida il gruppo davanti a Vettel, Gasly, Vandoorne, Sirotkin, Hulkenberg, Ericsson, Magnussen e Perez. Senza crono Verstappen. Vandoorne sale secondo. Hulkenberg terzo seguito da Magnussen. Il danese continua a girare e conquista prima la seconda posizione e quindi la testa del gruppo, con il miglior tempo di 1:33.514.

Hulkenberg passa al comando in 1:33.059, poi tocca a Verstappen e quindi a Bottas, con la Mercedes che torna leader in 1:30.023. Ericsson si mette nel mezzo. La gomma è sempre intermedia. Verstappen si mette davanti, quindi c’è Gasly. Quando scattano le 13 arrivano i primi giri con le slick: Hulkenberg è il più veloce su soft, con il tempo di 1:26.604. Seguono Gasly, Bottas – con le medium – Verstappen, Vandoorne, Ericsson, Sirotkin, Magnussen, Vettel e Perez, tutti su intermedie.

Test F1 Barcellona 2018, Giorno 4 mattino – Tempi, risultati e giri

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati