Tecnici aggiuntivi per Schumi a Valencia

La Mercedes ha affiancato al tedesco un team supplementare contro i guasti che lo hanno portato al ritiro in 5 gare su 7

Ecclestone: "Se fosse in Ferrari Michael sarebbe ancora vincente"
Tecnici aggiuntivi per Schumi a Valencia

La Mercedes ha potenziato il team di supporto a Michael Schumacher per la gara di Valencia, dopo l’incredibile serie di ritiri dovuti a inconvenienti sfortunati patita in questa stagione dal sette volte campione del mondo.

Mentre Nico Rosberg ha terminato ogni gara fin qui disputata, il 2012 di Schumi è caratterizzato da cinque ritiri su sette gare, lasciando l’ex ferrarista con più punti solo rispetto ai sei piloti di Marussia, HRT e Caterham. In un’intervista alla rivista tedesca Bild il team boss della Mercedes Ross Brawn ha spiegato che ha deciso di affiancare alla crew di meccanici che lavora abitualmente con Schumacher un team di supporto con un nuovo ingegnere capo aggiuntivo. Il suo compito sarà quello di monitorare il lavoro dei meccanici regolari, e di verificare il comportamento della W03, che già è stata controllata in ogni sua componente tre volte nella sede inglese della Mercedes a Brackley. “Quello che sta accadendo al momento con Michael non è lo standard a cui ambiamo”, aveva detto il suo compagno di team Nico Rosberg.

Brawn ha aggiunto che la Mercedes lavora da sempre sull’affidabilità e sulla precisione: “I nostri standard di affidabilità sono estremamente elevati. Non abbiamo cambiato il nostro approccio o una qualsiasi delle nostre procedure, non abbiamo apportato tagli o modificato il sistema in nessuna maniera, quindi è stato molto frustrante e unico quello che è successo. Siamo costantemente alla ricerca di come possiamo migliorare il nostro modo di lavorare, e come possiamo fare meglio”, ha insistito Brawn. Nel frattempo, il capo della F1 Bernie Ecclestone ne ha approfittato per tirare una frecciata alla Mercedes quando gli è stato chiesto di commentare i guai di Schumacher. “Penso che se fosse ancora alla Ferrari, sarebbe ancora vincente oggi”, ha sostenuto il capo esecutivo della F1 alla tedesca Sport Bild.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

48 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati