Schumacher motivato, non deluso: “Inizio di stagione sfortunato”

Schumi caricato dai progressi della Mercedes

Schumacher motivato, non deluso: “Inizio di stagione sfortunato”

Michael Schumacher ha dichiarato di non essere deluso dal suo inizio di stagione 2012 di Formula 1 nonostante non sia riuscito a sfruttare al massimo le prestazioni della sua Mercedes. Mentre il suo compagno di squadra Nico Rosberg ha vinto una gara raccogliendo finora 41 punti, Schumacher ha colto solo due decimi posti e due punti iridati.

“Penso che abbiamo una vettura piuttosto buona, onestamente” ha dichiarato Schumacher in vista del GP Monaco. “Dall’anno scorso abbiamo fatto grandi passi in avanti e abbiamo dimostrato di essere in grado di vincere delle gare. Sono stato solo sfortunato. Siamo un team, una grande famiglia, vinciamo e perdiamo insieme. Non sono deluso affatto. Più che altro motivato dai progressi che abbiamo fatto”.

A Monte Carlo il tedesco sarà penalizzato di cinque posizioni in griglia per l’incidente con Bruno Senna in Spagna: “Penso che saremo competitivi su questa pista, si adatta a noi. Vedremo come mi qualificherò e che gara sarà possibile fare dalla mia posizione di partenza. Di certo non è l’ideale, ma è così, di sicuro mi divertirò”.

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

12 commenti
  1. Vinc

    23 Maggio 2012 at 21:08

    Siamo tutti con te! Forza Michael!

  2. Albe

    23 Maggio 2012 at 21:08

    È già…spero che sia finita adesso questa sfortuna…c@zzarola!!

  3. simo80

    23 Maggio 2012 at 21:14

    schumi non mollare non lo hai mai fatto, vai avanti ti prego. solo la sfortuna ti ha rubato come minimo 40 punti. tutti si affannano a criticarti per l incidente ma nessuno dice che mai come quest anno sei stato in palla fin dall inizio dal tuo ritorno. si sente e si legge solamente che hai 2 punti che l età avanza…. se fossi finito come dicono al mugello non avresti fatto 800km.SEI IMPRESSIONANTE PER LA PASSIONE CHE HAI SEMPRE AVUTO E QUELLO CHE CONSIDERI ESSERE IL TUO LAVORO.

  4. michele

    23 Maggio 2012 at 22:54

    VAI SCHUMI…UNICO…NON MOLLARE MAI SE TI DANNO LA MACCHINA CHE DICI TU…SEI ANCORA IL MIGLIORE!!!

  5. Alessandra

    23 Maggio 2012 at 22:56

    Vinci per noi

  6. Turez

    24 Maggio 2012 at 00:21

    Quando si parla di MS si parla di vittorie,Formula 1,Ferrari etc. io vorrò ricordarlo sempre così..io sono stato (e mi fa enorme piacere anche adesso) tifosissimo del 7 volte campione..ma nel 2006 ha fatto una scelta!!Questi anni non contano più e stanno facendo concludere una carriera ricca di successi con una vettura che non vale (in F1) un quarto del bolide che guidava lui e che portava al limite rifilando secondi a gli altri.Mettiamo da parte il tifo e usiamo la testa..Schumacher è tra i 3 più forti di tutti i tempi..ma io me lo voglio ricordare a fine carriera così..e non diversamente!!!
    QUESTO VIDEO E’ DA LACRIME..PER ME HA FINITO LI LA CARRIERA IN F1..STOP!
    http://www.youtube.com/watch?v=ihtGDCdPIlg&feature=related

    • schummy

      24 Maggio 2012 at 07:38

      Quello che fa adesso non cancella quello che ha fatto, dobbiamo essere felici di vedere ancora il suo nome in classifica, poi se vincerà un mondiale, una gara o farà solo dei podi tutte emozioni in più . Per me vale sicuramente la sua presenza almeno quanto quella dell’indiano kartiqualcosa non credi ?

    • Stefano

      24 Maggio 2012 at 11:48

      Mi sono commosso nel vedere il video..

      Grazie Turez

      • lorettel

        24 Maggio 2012 at 12:32

        la sua presenza vale milioni di volte più di quella di tanti piloti, compreso il suo compagno rosberg!
        non diciamo cazzate, l’indianino è solo messo lì per il suo granpremio di casa!

    • Francesco

      24 Maggio 2012 at 15:12

      turez hai completamente ragione !

  7. DarKZOE

    24 Maggio 2012 at 10:25

    SEMPLICEMENTE IL MIGLIORE !!!!DAI MICHAEL CHE SOLO TU PUOI BATTERE STA SFIGA !!! NICO ha solo culo di non far niente invece tu combatti per ogni centimetro poi e ovvio che ti inculi SENNA che frena a 500 metri prima .. la realtà e che ci dei non -piloti che rovinano la gara ai veri piloti.
    Se in quella situazione ci fosse stato hamilton non sarebbe successo niente anzi avremmo visto una staccatona a limite tra due veri piloti

  8. Stefano

    24 Maggio 2012 at 11:57

    eppure… vederlo soffrire… vederlo assediato dalla sfortuna… vederlo lottare contro una montagna di difficoltà ben maggiore che per ogni altro pilota… vederlo lottare contro gli anni che avanzano, patire la più giovane età e le più facili prestazioni del compagno di squadra….

    che ostinazione…

    che palle d’acciaio ragazzi!

    Se riuscirà a vincere dei gran premi.. o se dovesse riuscire a vincere il prossimo anno addirittura il mondiale… non ci saranno più parole per descriverlo!

    Sembra il film rocky 4.. quando stallone va a combattere in russia e nonostante ci prenda tante di quelle botte continua imperterrito a combattere fino a diventare l’idolo della tifoseria opposta..

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati