Sauber, Ericsson: “Con Nasr è stata una bella sfida, sono cresciuto come pilota”

IL pilota svedese parla del rapporto con il compagno di squadra degli ultimi due anni

Sauber, Ericsson: “Con Nasr è stata una bella sfida, sono cresciuto come pilota”

Il pilota svedese Marcus Ericsson ha parlato del suo rapporto con il team mate Felipe Nasr. I due, compagni in Sauber per due anni di fila, sono stati protagonisti di un’accesa rivalità interna anche con momenti di tensione, ma Ericsson promuove la coppia, affermando che il brasiliano gli ha dato i giusti stimoli per migliorare come pilota.

“Io e Nasr siamo una buona coppia le parole di Ericsson a MotorsportCi siamo spinti l’un l’altro, siamo sempre stati molto vicini. Credo di essere stato più forte, ma è stata una lotta molto serrata. C’è anche stato qualche momento di tensione, ma siamo sempre riusciti a mettere da parte i problemi e comportarci in maniera professionale. Non so se Felipe rimarrà, ma nel caso sarei felice. Allo stesso tempo sarei pronto a confrontarmi con un altro pilota, la cosa più importante è avere un compagno competitivo per far crescere il team. Nel 2016 sono cresciuto molto, sia dal punto di vista mentale che della solidità in qualifica e gara. Ho capito che la cosa più importante è affrontare le libere senza badare ai tempi, e concentrarmi nel lavoro con gli ingegneri per preparare al meglio la qualifica”.

AR

 

 

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati