Sauber: ecco la nuova C29

Sauber: ecco la nuova C29

La Sauber ha svelato a Valencia la sua nuova vettura per il mondiale 2010 di Formula 1, la Sauber C29. Il team di Hinwil, nonostante il ritiro della BMW a fine 2009 e disponga dei motori Ferrari, manterra' il nome BMW Sauber per il momento.

La C29 presenta una pinna piuttosto simile a quella utilizzata dalla McLaren e sara' guidata da Pedro de la Rosa e Kamui Kobayashi.

"Gli ultimi mesi sono stati molto intensi per noi," ha dichiarato Sauber. "Prima c'e' stata una battaglia per la sopravvivenza del team e poi ci siamo concentrati nel mettere in piedi il futuro. La preparazione tecnica della vettura 2010 e' proseguita ininterrottamente e in base ai piani fin dalla primavera del 2009, nonostante i problemi. Abbiamo una lunga tradizione nel mettere in pista giovani piloti e veterani come una buona combinazione, e questo approccio ci ha portato a molti successi. Pedro ha lavorato al livello tecnico piu' elevato per molti anni e per un top team, possiamo quindi sfruttare la sua esperienza. Il giovane Kamui ha molto da offrire, e l'anno scorso mi ha impressionato, soprattutto ad Abu Dhabi".

La nuova vettura mantiene una livrea simile a quella del 2009, ma con molti spazi vuoti a causa dell'assenza di sponsor.

"Lo sviluppo della C29 ha visto il team costruire sull'esperienza fatta l'anno scorso e il livello di miglioramenti di prestazioni visto nell'ultima parte della stagione" ha dichiarato Willi Rampf, direttore tecnico. "Comunque, le nuove regole con la messa al bando dei rifornimenti in gara e la riduzione della larghezza delle gomme anteriori hanno richiesto significativi cambiamenti al progetto della vettura".

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

Sauber: La monoposto 2017 arriverà a dicembre

Il team svizzero potrebbe essere il primo a presentare una vettura conforme alle nuove regole
Il 2017 è già iniziato. Lo sa bene Sauber che, nonostante le conclamate difficoltà finanziarie, potrebbe essere il primo team