Renault, azione legale di Heidfeld contro il team di F1

Renault, azione legale di Heidfeld contro il team di F1

Nick Heidfeld si aspetta di risolvere la sua controversia con la Renault in Formula 1 entro tre settimane. Il tedesco, sostituito dal team di Enstone con Bruno Senna ha confermato di aver avviato un’azione legale contro il suo team.

Heidfeld, il cui caso dovrebbe essere discusso il 19 settembre, ha ribadito di avere un contratto per correre con la Renault e vuole tornare al volante dopo aver dovuto lasciare spazio a Senna per questo weekend a Spa-Francorchamps.

“La mia udienza è fissata tra circa 3 settimane e allora avremo una decisione” ha dichiarato Heidfeld a Reuters. “La mia posizione? Ho un contratto valido e voglio guidare”.

Heidfeld era presente a Spa oggi per onorare i termini del suo contratto ma ha ribadito che il suo ruolo è quello di “pilota titolare”.

“Ho un contratto con loro per correre come titolare e questo è il motivo per cui sono qui” ha aggiunto.

Senna ha confermato che sarà al volante della Renault anche al GP Italia tra due settimane, quindi prima dell’udienza sul caso Heidfeld. Ciò significa che il tedesco, se vincerà la sua battaglia legale, potrebbe tornare al volante solo a partire dal GP Singapore.

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

40 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati