Red Bull, Horner: “Non possiamo permetterci di abbassare la guardia”

"Fernando Alonso è un pilota di qualità, dobbiamo dare il massimo per mantenere il vantaggio"

Red Bull, Horner: “Non possiamo permetterci di abbassare la guardia”

La Red Bull deve ancora lavorare per avere altri tre weekend di gara “perfetti” se vuole conquistare un altro titolo di campione del mondo, secondo il team principal Christian Horner, nonostante la recente dimostrazione di forza della squadra nelle ultime quattro gare.

Horner, che ha visto Sebastian Vettel vincere gli ultimi quattro Gran Premi e costruire un vantaggio di 13 punti sul più vicino rivale al titolo, Fernando Alonso, insiste che non bisogna dare nulla per scontato fino alla fine della stagione.

“Di certo non possiamo permetterci di abbassare la guardia, perché Fernando Alonso continua a essere un forte avversario,” ha spiegato Horner, dopo la vittoria di Vettel e il terzo posto di Mark Webber nel Gran Premio indiano.

“Ha fatto una bella gara oggi, ed è stato un peccato che non siamo riusciti a tenere Mark davanti a lui, purtroppo ha avuto un problema al KERS dal 20mo giro.”

“Abbiamo ottenuto un grande vantaggio ora in campionato costruttori, ma abbiamo solo 13 punti di vantaggio nella classifica piloti. Siamo riusciti a guadagnarci un buon vantaggio e, considerando dove eravamo quattro gare fa, è impressionante.”

“Ma dobbiamo mantenere questo slancio. E’ la prima volta che Seb ha vinto quattro gare in successione, ed è stato uno spettacolo incredibile per lui questo fine settimana.”

“Con 75 punti disponibili in tre gare, sarà cruciale per noi avere il fine settimana perfetto.”

Mentre Alonso continua a insistere sul fatto che lui è al 100 per cento convinto che vincerà il titolo quest’anno, per Horner tutto si giocherà nelle prossime gare.

“Parlare è facile, alla fine della giornata”, ha detto. “Penso che sia dovuto a quello che si fa in pista.”

“Possiamo fare tutti dei pronostici, ma la nostra attenzione ora è su Abu Dhabi per estrarre il massimo dalla macchina, i piloti, la strategia e l’affidabilità che possiamo. Bisogna avere tre fine settimana perfetti.”

Ha aggiunto: “Fernando è un pilota di qualità e la Ferrari è una squadra di qualità, e stanno facendo un buon lavoro.”

“Lui è molto determinato e dobbiamo dare sempre del nostro meglio se vogliamo mantenere il nostro vantaggio su di lui.”

“Abbiamo lavorato duramente per metterci in questa posizione e c’è la volontà all’interno del team di portare questo slancio nelle restanti tre gare.”

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

41 commenti
  1. ringhio

    28 Ottobre 2012 at 23:52

    Tranquillo…ci pensa Whiting!

  2. The Stig

    29 Ottobre 2012 at 00:04

    Dopo la corsa, ho visto Sky UK fare l’intervista di Newey, e quando gli hanno chiesto cosa pensava di Alonso, ha risposto con una faccia che si è illuminata e si vedeva che aveva un gran rispetto per lui rispondendo “che è un pilota formidabile e temibile”.
    Sanno bene in RB che la Ferrari non mollerà mai e loro di certo, non si lasceranno sorprendere.

  3. f1erally

    29 Ottobre 2012 at 01:05

    L’ altra volta Horner: è scaltro e formidabile;

    Ora è un pilota di qualità;

    Hanno più paura di un pilota che di una squadra, mentre Alonso ha paura solo di Newey…

    • anonima tifosa vettel

      29 Ottobre 2012 at 08:54

      Horner e tutti hanno sempre avuto rispetto e non solo per la Ferrari.Dire che la Ferrari e’ fuori dai giochi vuol dire essere pazzi,puo’perdere qualcosa nelle qualifiche ma in gara e’ un ottima vettura e negare questo e’ togliere il merito alla scuderia per darla al pilota,cosa impossibile.Il pilota ha dimostrato che se la macchina non c’e’ non puo’far certo miracoli,non e’ un pilota che ha 3 decimi nel piede dal momento che per 2 decimi a sminuito e offeso tutta la sua scuderia.Piu’di una volta ha dimostarato che sottopressione fa erori,non so quanto perde nelle qualifiche(nonostante i commentatori fanno finta di nulla)per i suoi sbagli o per la vettura.Anche ieri in gara se Webber era piu’vicino con gli errori che ha fatto avrebbe riperso la seconda posizione per non parlare di Hamilton che era subito dietro.Questi errori non se li puo’permettere.Ritornando all’articolo e’ giusto che non abbassano la guardia.

      • mattia

        29 Ottobre 2012 at 09:13

        Ad anonima e Maria:

        Dormito bene? Siete più tranquille ora che il mistero scintille di Seb è svanito?? 😉
        Chissà quale rosikio ci sarà altrove ora!! 🙂

        E i cronisti RAI dove saranno andati, dallo psicoanalista o dall’e-Sor-ciccio…
        Attendiamo nuove mirabolanti delucidazioni sui meravigliosi sistemi della RB al prossimo GP!!

        ah dimenticavo! 😉 Sembra che in RB stiano lavorando a un nuovo dispositivo derivato dalla tecnologia spaziale e dalla fisica quantistica: il TST

        😉

      • anonima tifosa vettel

        29 Ottobre 2012 at 10:30

        Mattia quante cose sai 😉

  4. Driver

    29 Ottobre 2012 at 01:17

    Credo non siano stupidi e temano la Ferrari nel suo complesso. Va bene che oggi la RB è la miglior macchina, ma la Ferrari non è certo una bicicletta, è una signora macchina. Una bicicletta era la Renault del 2009 con cui Alonso ha chiuso 9° il mondiale.

  5. tatanka

    29 Ottobre 2012 at 08:50

    Questo rende l’idea di come all’estero siano più pacati.
    Horner ha lodato alonso dicendo che è un pilota di qualità, un buon pilota tutto sommato.

    E su questo sono d’accordo.

    Arrivi in Italia e senti Monteprezzemolo che dice che è il più forte di tutti i tempi, senti briatore l’evasore che dice che è più forte di Schumi….e ovviamente a ruota tutto il gregge dei tifosi domenicali si accoda con esaltazioni di tipo mistico/spirituale.

    E’ un buon pilota punto.

    • anonima tifosa vettel

      29 Ottobre 2012 at 09:01

      Si Domenicali,Montezemolo,Briatore possono dire quello che vogliono,anche nel 2010 in piazza c’erano bandiere parole di rispetto per il pilota e la scuderia ecc ecc.Sai davanti alla telecamera non sempre si dice la verita’o i commenti scomodi vengono tagliati,un giorno all’anno dovrebbero permettere di dire quello che si pensa in faccia poi vediamo quanti sono i tifosi ferraristi,o Domenicali,meccanici,Montezemolo,che dicono Alonso e’ il migliore o qualcosa di simile.Dopo 3 anni che questo pilota vince solamente per sfortune altrui,altrimenti non combina nulla, se non lamentarsi, alla gente sono arrivati dubbi,come dire e’ la vettura o e’ lui?

      • f1erally

        29 Ottobre 2012 at 09:13

        Il tuo idolo può vincere quanto vuole ma la gente lo sà che vince solo frazie al suo shuttle per questo non se lo fila nessuno!!
        PUNTO.

      • anonima tifosa vettel

        29 Ottobre 2012 at 10:11

        Io so che la gente sa 😉 di cosa e’ stato capace di fare Alonso per vincere.Meglio vincere grazie a una vettura,a un ingegnere che tutti ci invidiono,compreso te,che cercare di vincere con certi comportamenti..Non c’e’ bisogno che ti dica quali giusto http://3.bp.blogspot.com/-rZpinnkxexQ/UI0mAQlccLI/AAAAAAAAL50/u5G2yz84a6E/s1600/F%C3%B3rmula+1+Sebastian+Vettel+Red+Bull+Racing+Gran+Premio+India+2012.jpg o perde o vince LUI puo’camminare a testa alta 😉

      • anonima tifosa vettel

        29 Ottobre 2012 at 10:19

        PS.non se lo fila nessuno? Sei sicuro? 1 Alonso Chiama Vettel 2 È guerra aperta: la Ferrari vuole Vettel La Ferrari corteggia Vettel 4 La ferrari chiama Vettel non risponde 5 ne vuoi altri 😉

      • anonima tifosa vettel

        29 Ottobre 2012 at 10:28

        Lasciamo da parte la Ferrari,guardiamo oltre 1 I team principal votano Vettel come miglior pilota 2 Berger: “Vettel è un vero leader” 3 Dichiarato da Autosport Sebastian Vettel è stato votato come il miglior pilota 4 Formula 1 > News F1 > Berger: “Vettel ora è più forte di Alonso e Hamilton”
        Berger: “Vettel ora è più forte di Alonso 5
        Niki Lauda: “Vettel può vincere più di Schumacher” POI? Basta mi sono stancata 😛 pensela come vuoi tanto sono i risultati che parlano ne io ne tu 😉

      • s.vettel

        29 Ottobre 2012 at 11:18

        pero anonima.. rispondi e scrivi da sola?

      • giallo81

        29 Ottobre 2012 at 14:33

        Vettel l’ha ingaggiata come difensore delle cause perse.

      • Francesco

        29 Ottobre 2012 at 18:20

        …questa ha perso il lume della tramontana!!!

        Ma ci fai o ci sei???

      • Francesco

        29 Ottobre 2012 at 18:41

        @anonima, per favore, tutti hanno l’obbligo di ringraziare quando gli viene fatto un regalo che non ti meriti, e vitello deve solo ringraziare newey & co di avergli regalato una vettura da oltre un sec più veloce delle altre, altrimenti di suo non c’è storia, sguazza a metà griglia!!!

        Fernando è su un altro pianeta, due mondi differenti, Fernando è un combattente, un mastino e tutto quello che trova davanti sulla sua strada e che non è nella sua direzione deve essere appianato: se la ferrari non è all’altezza delle sue possibilità è giusto che lo dica e nessuno deve scandalizzarsi…

        a parte i vari commenti e opinioni degli incompetenti di questo blog, Fernando ha già buttato all’aria almeno due mondiali, vedi tu se non deve essere incaxxato!!!

  6. Dario

    29 Ottobre 2012 at 10:11

    A meno di colpi di scena il mondiale e’ gia’ di Vettel, partendo sempre in seconda o terza fila rischi incidenti ed arrivi sempre dietro…Fino a che la Ferrari non fa una macchina da pole la vedo dura.

    • Federico Barone

      29 Ottobre 2012 at 11:02

      Sono d’accordo. E credo che questo non significhi (a scanso di equivoci) minimizzare i meriti di Vettel e Red Bull.

      Il mezzo è troppo importante per qualsiasi pilota, dal migliore al peggiore.

  7. s.vettel

    29 Ottobre 2012 at 10:44

    puo succedere di tutttttooo

  8. Federico Barone

    29 Ottobre 2012 at 10:59

    Alonso, lo sanno perfino i suoi denigratori, anche i nostri “amici” qui, è veramente uno dei migliori piloti e determinatissimo, fino all’ultimo giro di gara.

    Lo si può odiare per le sue frasi, ma non bisogna dimenticare che ognuno ha il proprio carattere: Schumacher (e penso anche Vettel) dice le cose preferibilmente all’interno della sua squadra, ma le dice e le diceva, statene certi (non credo fosse accondiscendente e sereno, dopo il giro di formazione a magny Cours 1996…). Alonso, oltre a questo, dice le cose anche in pubblico, forse perchè è latino, forse perchè spera di aumentare positivamente la pressione sulla squadra (pensando: “Ora lo sanno tutti, quali sono i nostri problemi, datevi quindi una mossa!”). Cosa non proprio bella, ma non dimentichiamo che nemmeno lui – anche se il buon tatanka ed altri lo dipingono come un pilota scarso e calcolatore, che aspetta che i punti gli arrivino dal cielo – si risparmia, anzi. Nel 2012 ha mostrato di essere il solito “mastino” che non molla mai. Lo fa solo quando ha parcheggiato la vettura a bordo pista o nella via di fuga 😉

    Io credo che gli addetti ai lavori (ingegneri, team manager e piloti) abbiano un’alta considerazione dei propri avversari, a dispetto delle scaramucce verbali che ci fanno conoscere la stampa ed i media in generale.

    Questo manca completamente in questo luogo. 🙂

    • anonima tifosa vettel

      29 Ottobre 2012 at 12:06

      Federi non e’ una (critica) ma cosa preferisci sentire da tifoso ,una frase del genere, .Copia e incolla.. Seb grazie alla squadra: “tutti stanno lavorando molto duramente e non ce n’è uno che fa la differenza” “Molte grazie per il team, tutti stanno lavorando molto duramente e non ce n’è uno che fa la differenza …”

      Vettel, via Radio “.. Grazie ragazzi! A Ognuno di voi, grazie a tutto il team che stanno spingendo come se non ci fosse un domani.”

      “Tutta la squadra sta lavorando” fantastico ”

      Sebastian Vettel ha ringraziato tutti i membri del team, uno per uno, per nome: “Insieme abbiamo fatto!” “Un grande ringraziamento anche a Milton Keynes” O un alonso che sminuisce tutta la scuderia non solo la sua, ma anche la RB,togliendo Newey?

      • saxo

        29 Ottobre 2012 at 12:25

        ciao,
        ricordi qualche gara fà quando le redbull non andavano cosa diceva Vettel……

      • Federico Barone

        29 Ottobre 2012 at 12:53

        Sinceramente? Non mi importa una cippa secca, di ciò che dicono i piloti o gli ingengneri. Abolirei la radio dalle F1, abolirei la telemetria, facciano pure le interviste. Io, quando riesco a seguire le gare, non guardo nemmeno la premiazione.

        Queste sono tutte cose inventate per la TV. Qualcuno si adatta meglio di altri.

      • anonima tifosa vettel

        29 Ottobre 2012 at 16:31

        Saxo sicuramente non parlava della Ferrari..Federico,mi aspettavo una risposta,non una scelta,ma delle volte e’ meglio uscirsene cosi’..

      • Federico Barone

        30 Ottobre 2012 at 11:47

        A volte – direi – è meglio accettare la realtà e prendere ciò che passa il convento. Lo faccio io, puoi farlo anche tu.

  9. Nico

    29 Ottobre 2012 at 11:31

    Federico aspetta.Allora carattere o nn carattere ci sono cose che nn si dicono,dal momento che tutto quello che dici va in onda,lo sente tutto il mondo,bisogna che lui tiene un po’di contegno,quando fai un certo tipo di lavoro sei consapevole a cosa vai incontro,se nn e’ all’altezza nessuno lo obbliga a rimanere in questo ambiente.Almeno che per te,e’normale vedere e sentire un pilota che apre bocca e accusa tutto e tutti,augura gli incidenti a gli avversari per vincere,e sputt,ana la sua scuderia,sminuendo il lavoro delle persone.Com’e’ Vettel per un dito e’ stato condannato e questo che nn ha rispetto per niente e nessuno lo giustifichiamo?

    • Federico Barone

      29 Ottobre 2012 at 12:55

      Si dice “A meno che per te…”
      Io non conosco nessuno che abbia augurato incidenti ad altri piloti. Tu?

      E concludo. Continuate pure a polemizzare di cose (secondo me) secondarie. Io me ne sto a guardare.

      • anonima tifosa vettel

        29 Ottobre 2012 at 16:33

        Quando Alonso ha detto oggi a me domani a Vettel,ti ricordo che lo spagnolo si era ritirato per un incidente e non una rottura.

      • Federico Barone

        30 Ottobre 2012 at 11:33

        E a voi non viene in mente che FORSE si riferisse al fatto di NON aver finito la corsa (indipendentemente dal motivo) e non volesse augurare un incidente, ma un ritiro?

        Naturalmente no, come si può pensare che Alonso non pensi in maniera MALVAGIA, lui, il più perfido degli esseri viventi?

        Suvvia anonima (e non solo tu): usa la testa ogni tanto, non solo il cuore.

  10. darkn3ss

    29 Ottobre 2012 at 11:31

    Ti piace vincere facile PONZI PONZI PO PO PO..
    dovevano prendere Vettel per quella pubblicità.. altro che Infinity..

    Cmq per Anonima tifosa.. ma ne spari proprio di grosse eh?? si vede che non ci capisci un tubo di motori e quant’altro.. per lo meno studia un pò prima di dar fiato alla “tastiera”.. quando la Ferrari vincerà mondiali su mondiali (perchè risuccederà fidati) tu tiferai il pilota che sta vincendo in quel momento.. ecco perchè tifi Vettel.. avete lo stesso carattere 🙂

  11. anonima tifosa vettel

    29 Ottobre 2012 at 11:49

    EEEECCCCIIIUUUUUUUU EEECCCIIIUUUUUUUUUUUU,scusate sono allergica alle stron.zate. Certo che i tuoi post con tutto quello che scrivi sui motori,f1,e quant’altro,specialmente in questo che hai scritto sopra dimostrano che tu si, ci capisci tanto..EEEECCCCIIIIUUUUUUUUUUU EEEECCCIIIUUUUUUUUU!!!!

    • darkn3ss

      29 Ottobre 2012 at 12:09

      più di te stanne pur certa.. dove e quando ti sei innamorata di Vettel? sui giornalini Cioè?

      • anonima tifosa vettel

        29 Ottobre 2012 at 16:35

        Ma se mi devo innamorare di qualcuno, almeno lo cerco della mia eta’se mi permetti.

      • Francesco

        30 Ottobre 2012 at 00:01

        ..ecco, appunto, e quale sarebbe? sono curioso…

        dai discorsi che fai o sei una bimbetta adolescente e piena di brufoli o una vecchia rincogli@nita con l’halzeimer!!!!

        in entrambi i casi, innamorata persa per il biondino tutto occhi azzuri e culetto sodo!!!

    • s.vettel

      29 Ottobre 2012 at 12:21

      allergica alle tue di s7r0n5at3.?!?

  12. beppe1962

    29 Ottobre 2012 at 12:37

    Ma finitela con queste scaramucce che fanno decadere i commenti postati su questo sito a livelli da stadio (di calcio): la verità è che siamo di fronte a DUE FUORICLASSE e che la Red Bull è la macchina più veloce ma anche fragile (Valencia – Monza oppure Kers in India su Webber) mentre la Ferrari è un paracarro sotto il profilo prestazionale ma un carro armato sotto il profilo dell’affidabilità. Quindi che si giochino il mondiale i due piloti e le due squadre che lo hanno meritato e vinca il migliore. E nulla importa per chi io faccia il tifo.

  13. Daytona

    29 Ottobre 2012 at 19:43

    “Non possiamo permetterci di abbassare la guardia”
    Vi permettete già di abbassare..e rialzare la macchina a piacimento e rimanere impuniti!

  14. Susan

    29 Ottobre 2012 at 22:32

    I bibitari perdono il pelo ma nn il vizio di imbrogliare.

  15. Controaltare

    30 Ottobre 2012 at 13:49

    Effettivamente il punto debole della Red Bull è proprio l’affidabilità, non si discute la sua superiorità tecnica, ma i tecnici Red Bull al muretto ad ogni gara mostrano sempre evidente preoccupazione per le sorti delle loro vetture, che da un momento all’altro, magari nel finale di corsa, potrebbero sempre rompersi.
    Non mi stupirei se a decidere il mondiale fosse un problema di affidabilità delle “lattine”, su questo sperano Alonso e tutti i ferraristi.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati