Perez: “Potevo vincere”

Il messicano ha lottato con Alonso ma ha commesso un errore negli ultimi giri

Perez: “Potevo vincere”

Sergio Perez è convinto che avrebbe potuto vincere il GP Malesia di Formula 1 concluso al secondo posto alle spalle di Fernando Alonso. Il messicano con una grande gara ha minacciato il primo posto dello spagnolo della Ferrari a Sepang ma si è dovuto accontentare del secondo posto dopo aver commesso un errore negli ultimi giri.

“Penso che vincere oggi fosse davvero possibile” ha dichiarato Perez, quinto in campionato e indicato come possibile sostituto di Felipe Massa alla Ferrari.

“Ovviamente il team ha fatto davvero un ottimo lavoro facendomi rientrare al momento giusto. Abbiamo perso solo un po’ di tempo alla fine del secondo pitstop, la frizione ha dato qualche problema, ma sono stato in grado di recuperare su Alonso giro dopo giro. Ho perso il controllo della vettura e la possibilità di lottare per la vittoria. Tuttavia è comunque una grande giornata per il team. Mi hanno richiamato al momento giusto. Le condizioni erano molto difficile, era dura tenere la vettura in pista ed è stato incredibile. Mi hanno permesso di concentrarmi, mi hanno richiamato per le soste al momento opportuno, è stato cruciale”.

“Sapevo di dover essere veloce per superarlo e non avevo accusato molto degrado alle gomme” ha aggiunto Perez. “Stavo cercando un modo per passarlo e poi sono finito un po’ largo, ho toccato un cordolo bagnato e sono stato fortunato a non uscire. Alla fine il secondo posto è un risultato fantastico per il team. Sono molti punti. Questa è solo la seconda gara, speriamo di continuare a lottare”.

Perez: “Potevo vincere”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

39 commenti
  1. wlf

    25 marzo 2012 at 14:19

    Proosimo pilota ferrari… l’unico che merita la Scuderia…

    • Daniele

      25 marzo 2012 at 22:27

      Lo volete rovinare cosi’ giovane? Ha solo 22 anni..

  2. luca bacci(tifoso ferrari e schumacher)

    25 marzo 2012 at 14:19

    bravo perez complimenti! Grande gara e anche se sono tifoso ferrari non mi sarebbe dispiaciuto vederlo vincere. E’ sempre bello quando i piccoli team vincono! Le lacrime di Sauber sono cose che quando vincono i soliti team non si vedono mai

    • Jedan

      25 marzo 2012 at 14:39

      Concordo pienamente,anche io da tifoso ferrari sarei stato molto felice per perez, speriamo ora che la ferrari possa tornare competitiva in condizioni normali di corsa, oggi per una volta sia al muretto che il pilota hanno fatto un ottima gara.

      • giapo

        25 marzo 2012 at 14:50

        no ragazzi…anch’io sono ferrarista…ma il giovane meglio vederlo vincere con la ferrari non batterla dai…e quest’anno se non risolvono davvero i problemi e quando ci ricapita di vederla vincere…..cmq bravo ma ancora deve studiare…ecco rimanendo dietro fernando…è un ottimo maestro…

  3. Daniele

    25 marzo 2012 at 14:35

    Certo che una squadra che partecipa ad una gara di qualsiasi sport e per radio dice al suo uomo “abbiamo bisogno di questo secondo posto” invece di dire di provare a vincere la gara, è lampante che la gara non la voglia vincere, in questo caso, per sottomettersi alla scuderia che la foraggia con i motori. Ed il pilota si inventa un lungo su una curva con ampio margine di recupero per non sorpassare. Solita vittoria Ferrari con il vizietto.

    • giacomino

      25 marzo 2012 at 17:26

      ma x favore…. siete sempre pronti a inventarvi storie, dovè Button che era il rè del bagnato, dove Vettel Campione del mondo….

      • Daniele

        25 marzo 2012 at 21:13

        non sono storie, è l’evidenza

      • Daniele

        25 marzo 2012 at 22:31

        Ahuahauhua è tornato il mio alter ego.
        Spero almeno tu non sia ferrarista, almeno quello.
        Comunque si, Perez, pilota ferrari, che guida una sauber fortemente legata alla ferrari, avrebbe fatto un bel casino a passare alonso..

  4. Piero

    25 marzo 2012 at 14:40

    Onore a un team (e ovviamente anche a Checo) che è in F1 da 20 anni e con un budget pari a 1/4 delle grandi riesce sempre a farsi notare in ogni stagione!
    Complimenti

    • Daniele

      25 marzo 2012 at 22:34

      Avranno 1/4 di budget, ma hanno progettato davvero una bella vettura.
      Il bello è che la red bull ha speso piu’del doppio e si è ritrovata a copiare il retrotreno della sauber!
      Cinica la vita..

  5. cecco

    25 marzo 2012 at 14:41

    credo che un cambio Perez/Massa sia davvero possibile se non imminente…. grande Perez

  6. marco

    25 marzo 2012 at 14:43

    Bravo ok, ma non basta. L’errore che ha fatto è da principiante e ha buttato via la vittoria.

    • Daniele

      25 marzo 2012 at 14:47

      no, non è stato un errore da principiante, ma un ordine in codice della scuderia per evitare il sorpasso non gradito alla squadra che fornisce i motori alla Sauber

    • stefano

      25 marzo 2012 at 14:55

      dai su è stato un normalissimo errore di gara,non confrontabile rispetto all’ignoranza di vettel e button che quest’oggi la gara l’hanno vista col binocolo!!

    • stefano

      25 marzo 2012 at 15:01

      Fossero questi i grandi errori…ha sbagliato questa volta..la prossima non sbagliera’ piu’…certo che..non si riesce a rendere merito ad un giovane nemmeno quando arriva secondo in un GP stupendo per intelligenza tattica e capacita di gestire la vettura.E visto che tutti fanno il paragone Alonso-Massa..facciamolo anche tra Perez e Kobayashi..oggi non c’e’ stata gara…

      • marco

        25 marzo 2012 at 15:43

        no, infatti ho detto che è bravo, ha cmq fatto una gran gara… però uno che è in odor di vittoria certe cose non deve farsele capitare. Cmq per tutto il resto ok 🙂

  7. Uenj87

    25 marzo 2012 at 14:44

    Grande Checo! Non c’è che dire.. Ormai è parte del futuro della F1.. E il rammarico del fatto che poteva vincere dimostra che ha anche il carattere giusto x diventare un campione

  8. MicroIce (tifoso RedBull Racing)

    25 marzo 2012 at 14:46

    Io lo metterei al posto di Massa in Ferrari.

  9. stefano

    25 marzo 2012 at 15:04

    Se lo facevano fermare lo stesso giro di alonso non doveva recuperare e avrebbe avuto il doppio di giri per superare alonso , invece un giro prima avrebbe vinto senza superare alonso.
    Ha fatto una buona gara e meritava la vittoria, ma anche alonso non è stato da meno.
    anche senna ha fatto una buona gara in rimonta , questi 3 meritavano il podio.

  10. Franz Iacobelli

    25 marzo 2012 at 15:05

    Grandissimo Perez, sarei stato contento se avesse vinto! Xò sono convinto che quell’errore non sia casuale
    Guardacaso ha sbagliato proprio quando stava x passare Alonso, e Guardacaso proprio con una Sauber motorizzata Ferrari!!
    Sarò un dietrologo ma io sn convinto ke il team gli ha chiesto di non superare Alonso, anche xkè altrimenti sarebbe stata la + grande fregatura x la Ferrari e magari il contratto di fornitura dei motori alla Sauber ne risentiva! Così, nn potendo rallentare meglio una piccola uscita di pista, giusto x dare un pò de tempo a Fernando
    E poi si sa che quando gli outsider osano emergere danno sempre fastidio xkè rompono equilibri intoccabili

    • Daniele

      25 marzo 2012 at 15:15

      e già, lo stesso commento l’ho già messo qualche riga prima io, ma pare che i ferraristi abbiano il paraocchi, dando degli ignoranti a Wettel e Button che, tra l’altro, sono campioni del mondo. Boh!!!

    • pany

      25 marzo 2012 at 15:19

      e secondo te un pilota giovane e una scuderia piccola rischiano di buttare tutto nella sabbia? Al limite si accoda e non supera, ma non rischia così, non siamo alla PS3

      • Franz Iacobelli

        25 marzo 2012 at 15:32

        se si fosse accodato senza superarlo x tutti quei giri che restavano sarebbe stato palese ke era fatto apposta, così come se avesse rallentato! una piccola uscita di pista era invece la cosa migliore, giusto x dà un pò de tempo ad Alonso! e GUARDACASO è uscito in una via di fuga con uno spazio asfaltato molto largo, magari proprio x nn rischiare di finire insabbiato!
        Inoltre guarda il replay dell’errore e fa attenzione la traeittoria che segue: sembra proprio che lo faccia apposta

    • Toleman

      25 marzo 2012 at 15:24

      Sono anch’io convinto che quel team-radio sapeva tanto di avviso, ma non dimendichiamo, che essendo arrivato troppo vicino alla Ferrari, abbia risentito delle turbolenze aerodinamiche, che gli hanno fatto perdere carico sull’anteriore, causandogli il sottosterzo che l’ho haportato largo in quella curva..

      Bravo Perez, bella corsa.

    • Daniele

      25 marzo 2012 at 15:37

      alla fine della fiera non mi ricordo quando è stata l’ultima volta che la Ferrari abbia vinto senza il vizietto; ogni volta ce n’è una.

    • stefano

      25 marzo 2012 at 16:08

      guarda che è la sauber che fa un favore alla ferrari pagandogli fior di milioni i motori,se avessero voluto fare come dici tu c’erano 1000 scuse:pit stop troppo lungo,degrado gomme,conservare la posizione,le lacrime di peter sauber dovrebbero farti riflettere sul fatto che nn stai parlando di topi come helmut marko e chris horner!!

      • Daniele

        25 marzo 2012 at 21:20

        Sì, penso proprio che le lacrime di Peter Sauber fossero quelle di non poter vincere, altrimenti che prezzo li avrebbe dovuti pagare quei motori?

  11. stefano

    25 marzo 2012 at 15:07

    Complimenti a Sauber..ottiene risultati migliori di quando c’erano i faraonici budget della BMW ed al comando c’era quell’incapace di Theissen.Vuoi vedere che dopo la galleria del vento costruita con i soldi McLaren per Raikkonen, Herr Sauber sta pensando di rimpinguare il budget del proprio team con i soldi Ferrari per Perez?Tanto per lui i soldi messicani ci saranno anche il prossimo anno quando molto propbabilmente in sauber arrivera’ Gutierrez…

  12. vecchioleone

    25 marzo 2012 at 15:11

    Grande pilota, oggi poteva davvero vincere e l’errore non è da principiante: quando tiri in quel modo per tanto tempo, in quelle condizioni di pista e per di più giocandoti la prima vittoria in carriera. Mi sa che il messaggio radio l’ha per un attimo deconcentrato-spaventato (oltre che evidenziare un leggero sospetto di pastetta Ferrari-Sauber… poi l’errore di Checo ha messo le cose a posto e fatto contenti tutti, ma lasciamo stare la dietrologia).
    Sarebbe bello averlo al posto di Massa (ormai evidentemente e definitivamente cotto) anche se, con l’attuale dirigenza e politica sportiva in Ferrari, Sergino rischierebbe la barrichellizzazione e non la merita!

  13. Sembee

    25 marzo 2012 at 15:21

    Ma quale errore? Si è visto lontano un miglio che l’ha fatto apposta, dal box Sauber si sono sgolati per impedirgli di superare Alonso, dai 😉 !

    Sono i classici potentati della Formula Uno sui team satellite: come quando una Red Bull deve levarsi di torno una Toro Rosso, è “normale” 😉 !

    Sauber è team satellite Ferrari da 15 anni, ha i loro motori, e Perez è il papabile sostituto di Massa in chiave 2013: e 2+2 fa sempre 4 😉 !

    • vecchioleone

      25 marzo 2012 at 15:54

      Sono convinto che l’errore sia vero, ed imputabile ad un momento di deconcentrazione misto smarrimento/paura: mi sa che con quel team-radio Perez ha realizzato improvvisamente che c’era in ballo un gioco più grande di lui…
      Per il resto, sono convinto anche io che abbiano fatto pressione a Sauber negli ultimi giri. E’ lecito e giusto per un piccolo team suggerire ad un pilota di non buttare al vento un risultato importante, quello che non mi convince sono stati tempi e modi. Hanno incitato come matti Perez ad andare a prendere Alonso per tutta la corsa e poi a cinque giri dalla fine gli chiedono in stile mafioso di “fare attenzione”…

      • stefano

        25 marzo 2012 at 16:10

        scommetto che pure la williams diceva a maldonado di starsi lontano da alonso,chissa forse montano motori ferrari rimarchiati renault,ma fatemi il piacere l’unico scandolo sono red bull e toro rosso,il resto solo invidia!!

      • AleMans

        25 marzo 2012 at 16:24

        Quoto. La RedBull gira con 4 macchine!

      • vecchioleone

        25 marzo 2012 at 19:02

        Invidia di chi e/o che cosa?!? Io ho semplicemente detto che lo scellerato team-radio, oltre ad essere una concausa dell’errore di Perez, potrebbe far pensare a pressioni Ferrari. Cose di questo tipo sono sempre successe in F.1 a prescindere dalle case. Ma anche ammettendo che non ci siano state pressioni, il pit stop ritardato di un giro è stato un errore della Sauber che, unito all’errore di Perez, ne hanno compromesso le possibilità di vittoria. E’ poi tutto da dimostrare che una volta arrivato sotto ad Alonso sarebbe riuscito a passarlo: oggi Fernando ha fatto una gara strepitosa (ed anche il muretto Ferrari è stato perfetto sia come strategia che come gestione corsa e pit stops),non credo che si sarebbe arreso tanto facilmente!

  14. Kimi88

    25 marzo 2012 at 16:09

    Tanto di cappello per questo ragazzo; l’hanno scorso aveva mostrato cose buone, ma quest’anno con il rimescolamento generale che c’è stato sta facendo davvero benissimo. Non importa che è solo la seconda gara del campionato, le capacità le ha sia sul bagnato che sull’asciutto. Costante e con un’ottima lettura della gara; peccato per la sbavatura che lo ha allontanato dalla vittoria, secondo me avrebbe potuto farcela. L’emozione e il disturbo aerodinamico avranno fatto di sicuro la loro parte, ma ci può stare.
    Ha solo 22 anni e i margini di miglioramento ci sono; viene dalla scuola Ferrari e per questo la scuderia di Maranello dovrebbe tenerlo sott’occhio, sia per un futuro prossimissimo che per un futuro un pò più lontano.
    E ovviamente complimenti alla squadra, vedere Peter Sauber commosso è stato davvero bello.
    I miei più sinceri auguri affinchè riescano entrambi a mantenere questo livello per tutto l’anno!

  15. The answer

    25 marzo 2012 at 16:24

    “Fernando is faster than you, do you know what I mean?”

    “Be careful, we need this points”

    Trova le differenze

    Suggerimento: non ce ne sono, é stata una bufala, il team radio come l’uscita di pista…
    Ma fatemi il piacere, con rispetto comunque alla gara di Fernando

    • Daniele

      25 marzo 2012 at 22:37

      Se ricordo bene il team radio era proprio:
      ‘be carefull, we need this POSITION’

  16. rosario78

    25 marzo 2012 at 17:00

    ti aspettiamo nel 2013 a Maranello al posto di calimero Massa!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati