Perez: “La mia motivazione è ai massimi livelli”

Perez: “La mia motivazione è ai massimi livelli”

Sergio Perez insiste sul fatto che si senta perfettamente bene e che è pronto a correre a Valencia. Il pilota messicano dice che la sua motivazione è ai massimi livelli.

Perez aveva rinunciato al Gran Premio del Canada dopo la prima sessione di prove libere, non sentendosi pienamente bene dopo l’incidente occorso a Montecarlo. Era stato sostituito da Pedro de la Rosa.

Parlando alla conferenza stampa di questo giovedì, Perez si è detto fiducioso di non avere problemi questo weekend.

“Si, va tutto bene” ha dichiarato ai giornalisti a Valencia “Mi sono allenato molto per tornare. Sono molto motivato, più che mai, e non vedo l’ora di correre questo weekend”.

Il giovane della Sauber ha ammesso che i dottori avevano giudicato “troppo ottimista” un ritorno in Canada.

“I dottori mi hanno detto che sono stato un po’ troppo ottimista nel voler tornare in azione n Canada, perché l’incidente era comunque serio, e dopo un incidente simile hai bisogno di tempo per recuperare”.

“Mi sentivo bene. Mi sentivo un po’ con la testa che girava, ma ero fiducioso; tuttavia, dopo la prima sessione di prove, per quanto fossi competitivo, non mi sentivo pienamente bene. Non stavo bene durante i cambi di direzione e in frenata: da lì ho deciso che avrei aspettato a ritornare”.

Perez ha inoltre detto che l’incidente non influenzerà la sua guida a piena velocità: “Sono certo che sarà un buon weekend per me. Se penso al 100% quando sono in macchina, penso che sarò veloce come lo sono stato in Canada”.

Alessandra Leoni

Perez: “La mia motivazione è ai massimi livelli”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

2 commenti
  1. Mat

    24 giugno 2011 at 12:30

    bene fa piacere buona fortuna e mostra chi sei ovvio nei limiti della tua auto

  2. luca bacci(tifoso ferrari e schumacher)

    24 giugno 2011 at 15:34

    come fa ad essere veloce con in canada se non ha gareggiato?? cmq sono contento che torni alla fine dopo il botto veder tornare un pilota in macchina fa sempre piacere

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati