Nuovi dubbi sulla presa d’aria Red Bull sullo scalino della RB8

La spiegazione di Newey non convince gli altri team

Quando Adrian Newey ha dichiarato che la “letterbox”, la presa d’aria a forma di cassetta delle lettere posizionata sullo scalino della nuova Red Bull RB8, serve per refrigerare i piloti subito è partita una ridda di ipotesi sul reale funzionamento della stessa.

“Tradizionalmente, l’apertura per rinfrescare i piloti viene posta sul muso, ma per motivi di stile, e nient’altro, l’abbiamo spostata in modo da non rovinare l’estetica della vettura”.

I più attenti, comunque, hanno notato che la presa d’aria è in realtà divisa in due canali al centro.

Secondo il Telegraph, comunque, Newey ha dichiarato che la presa d’aria serve “principalmente” a quello scopo, avvalorando la tesi di altre funzioni. C’è chi ipotizza un sistema di raffreddamento per il KERS o piuttosto un F-duct passivo come quello della Mercedes, che è posizionato però sul muso.

Secondo Auto Motor und Sport la concorrenza sarebbe già sospettosa dopo le ali flessibili e i diffusori soffiati inventati da Newey negli ultimi anni.

Un ingegnere di un altro team avrebbe dichiarato a proposito della spiegazione di Newey: “Allora i piloti con la pioggia si bagneranno i piedi”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

113 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati