Non c’è accordo tra i team di F1 per i test in vista del 2014

Bocciata la proposta della Ferrari che voleva 9 giornate di test durante la stagione

Non c’è accordo tra i team di F1 per i test in vista del 2014

I team di Formula 1 restano divisi sul programma di test pre-stagionale del 2014 e hanno rifiutato una proposta per una sessione aggiuntiva durante la stagione. I team stanno valutando una modifica all’attuale limite di 12 giorni di test all’anno in vista del 2014, anno che vedrà il debutto delle nuove regole per i motori (V6 turbo) e per le vetture.

Sebbene ci sia sostanziale supporto unanime per il test extra di gennaio, i team restano divisi sul resto del programma pre-stagionale.

Durante un meeting della F1 Sporting Committee, costituita dai team manager, non c’è stata unanimità sulle proposte. Cinque team vorrebbero mantenere le 12 giornate di test tra gennaio e febbraio, cinque team vorrebbero portare a 15 le giornate tra gennaio e febbraio mentre un solo team ha chiesto di svolgere le 12 giornate di test a febbraio.

Dieci team vorrebbero quindi un test a gennaio.

La decisione finale potrebbe quindi spettare al Consiglio Mondiale della FIA a giugno. La Ferrari ha proposto una sessione di test durante la stagione ma l’idea non è stata sufficientemente supportata da altre squadre. Il team di Maranello ha proposto un totale di 9 giornate di test a stagione in corso per il 2014, ma solo cinque team hanno votato a favore.

Ci sarà un solo test per giovani piloti quest’anno, si terrà a Silverstone tra il GP Germani del 7 luglio e il GP Ungheria del 28 luglio.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati