Mercedes: Schumacher non si aspetta miracoli a Monza

Mercedes: Schumacher non si aspetta miracoli a Monza

Michael Schumacher non si aspetta una Mercedes più competitiva del solito a Monza nonostante i lunghi rettilinei siano potenzialmente adatti alla sua vettura. La Mercedes ha infatti disputato una delle sue migliori gare due settimane fa a Spa con Nico Rosberg al comando nei primi giri e Schumacher quinto al traguardo dopo essere partito dal fondo della griglia.

La velocità massima della Mercedes è stata fondamentale per ottenere quel risultato ma nonostante il layout di Monza Schumacher non si aspetta una Mercedes in grado di sconvolgere i valori in campo con Red Bull, McLaren e Ferrari ancora davanti alle frecce d’argento.

“Al momento siamo abbastanza stabilmente in settima o ottava posizione, siamo il quarto team e questo è il massimo al momento. Le velocità di punta di Monza sono un fattore positivo per noi. I circuiti con meno curve sembrano favorirci. Ma onestamente non penso sia sufficiente a cambiare la nostra posizione generale perchè il gap è troppo ampio” ha commentato Schumacher.

“Di certo vincere a Monza è un qualcosa di straordinario, e in particolare essere lì sul podio, penso ci sia un’atmosfera unica, che non si ritrova altrove così intensa” ha aggiunto. “Ma non penso sia il caso di parlare di vittorie nella mia posizione, al momento. Dobbiamo rimandare al prossimo anno. Il quinto posto? E’ stato una soddisfazione ma ha solo confermato quello che dico a voi giornalisti e quello che sono in grado di fare. Non sono stato sempre in grado di dimostrarlo per vari motivi. Non credo ci sia un motivo per perdere la fiducia, l’abilità c’è ancora. Quest’anno nella maggior parte delle gare sono stato lì, nonostante i risultati non lo dimostrino”.

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

33 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati