Massa: “Ferrari, energia extra dai tifosi italiani”

Massa: “Ferrari, energia extra dai tifosi italiani”

Di norma è solo uno il pilota per squadra invitato a partecipare alla conferenza stampa FIA del giovedì. Ma siamo in Italia, questa è Monza, questa è la gara di casa Ferrari, quindi ecco la presenza sia di Fernando Alonso che di Felipe Massa quest’oggi. Il pilota brasiliano indossa la famosa tuta rosso fuoco in questa gara dal 2006, a eccezione del 2009 perché in fase di recupero dall’incidente di Budapest.

Felipe, quindi, è esperto di cosa voglia dire essere in pista con una vettura che sfoggia il simbolo del Cavallino Rampante. “Il sostengo dei tifosi può significare molto per un pilota e si avverte appena entri nel parco”, ha affermato Felipe. “So anche cosa significhi per quanto vissuto nella mia gara di casa in Brasile, che ho vinto due volte, in parte credo per il supporto del pubblico e per la fiducia che ti dà: grazie ai tifosi si ha dell’energia extra! Vedere tutti vestiti di rosso, sventolare bandiere Ferrari, è molto speciale”.

La speranza di Massa è di ottenere un buon risultato in questo fine settimana di gara. “Abbiamo avuto difficoltà per le basse temperatura incontrate nelle ultime gare: anche in Ungheria c’erano solo 15 gradi e ha piovuto. Quindi, qui a Monza, con il caldo attuale, penso si possa essere protagonisti di un buon weekend. La pista è unica, specialmente dal punto di vista del pilotaggio”, ha proseguito il pilota brasiliano. “A causa dei bassi livelli di deportanza, bisogna essere molto decisi in fase di frenata, perché l’assenza di downforce non aiuta i freni nel rallentare la monoposto. Inoltre è necessario che la vettura lavori bene sui cordoli. Forse non ci saranno tante curve qui a Monza, ma non è facile affrontarle tutte nel giusto modo e fare tutto alla perfezione”.

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

4 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati