Massa: “Già proiettato alla prossima stagione”

"Sono molto più contento e sereno"

Massa: “Già proiettato alla prossima stagione”

L’incontro di quest’oggi tra Felipe Massa e i media nel paddock del Buddh International Circuit è stato all’insegna di un solo argomento: dopo l’annuncio che il pilota brasiliano guiderà per la Scuderia Ferrari anche per la prossima stagione, infatti, questa è stata la prima occasione in cui Felipe ha incontrato la stampa.

Il pilota brasiliano si è mai preoccupato per il suo futuro? “Sì, ci sono stati momenti in cui ero preoccupato, ma quando le cose sono iniziate a migliorare, ero molto tranquillo su quello che sarebbe successo”, ha affermato Felipe. “Ho dato un’occhiata alla situazione nelle altre squadre, ma non ho mai avuto con nessun team dei veri e propri colloqui, perché ho sempre voluto rimanere qui”, ha ammesso il pilota brasiliano. Alla fine, il contratto è stato firmato a Maranello dopo un incontro con Luca di Montezemolo. “Abbiamo parlato di tante cose”, ha detto Felipe sul colloquio avuto con il presidente della Ferrari. “Ero solo con lui e abbiamo guardato agli anni passati, a quelli brutti e quelli belli, e abbiamo parlato del futuro come abbiamo fatto spesso e, alla fine, tutto è stato deciso quel giorno”.

Con il suo futuro già definito per il 2013, chiaramente la vita è più semplice per il pilota che nel corso di tutta la sua carriera in F1 ha sempre avuto alle spalle un propulsore Ferrari. Felipe ha comunque spiegato come fosse, anche prima della decisione finale, in una buona condizione grazie alle migliori prestazioni recentemente mostrate in pista. “Mentalmente, sono molto più contento e sereno, perché credo che buoni risultati portino altri aspetti positivi e il tutto aiuta a generare altra positività. Alla fine, non credo che la monoposto sia cambiata più di tanto, ma è anche vero che prima di agosto ho disputato alcuni buoni Gran Premi, ma accadeva qualcosa che mi impediva di concludere nelle posizioni in cui avrei dovuto trovarmi. Da allora, siamo riusciti a fare dei buoni risultati, sia in termini di prestazioni sia perché niente è andato storto. Sono quindi molto più contento e motivato adesso. E’ stato positivo per me e, naturalmente, positivo anche per la squadra. Adesso che le cose stanno andando bene, mi piacerebbe se la stagione continuasse un altro po’, anche se è già stata lunga per tutti! Mancano quattro gare, poi ci sarà una pausa, di cui tutti penso ne abbiano bisogno, dopodiché sono già proiettato alla prossima stagione, che spero sia positiva dall’inizio alla fine”.

“Perché la Ferrari ha deciso di estendere il mio contratto? Anche voi giornalisti mi conoscete bene e sapete cosa posso fare”, ha proseguito il pilota brasiliano. “Sono in grado di fare un buon lavoro, so come far interagire tutti gli aspetti, dal pilotaggio al modo in cui lavoro con la squadra, con la macchina, l’assetto e così via. Così facendo sono stato capace di divertirmi e vincere quello che ho vinto. Sono sicuro che se riuscissi a fare tutto ciò nuovamente i risultati arriveranno”.

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

8 commenti
  1. Alex

    25 Ottobre 2012 at 18:02

    Secondo me è più proiettato verso il letargo! Dalla foto è felice probabilmente avrà intascato l’assegno di ingaggio!

  2. tommy webfit

    25 Ottobre 2012 at 18:14

    Ecco perchè ha fatto così schifo nel 2012! Era proiettato al 2013 adesso capisco! :)) Speriamo che nel 2013 non sia proietatto al 2014.
    “MASSA, SEMPRE UN PASSO AVANTI”

  3. Davide 77

    25 Ottobre 2012 at 19:07

    FORSE IL SIGNORINO DIMENTICA CHE CI SONO ANCORA QUATTRO GARE IN CUI DOVREBBE AIUTARE LA SUA FAMIGLIA (COME CHIAMA LUI LA FERRARI)A VINCERE ALMENO IL TITOLO MONDIALE PILOTI.

    • TifosoHam

      26 Ottobre 2012 at 14:22

      la famiglia deve vpuntare al costruttori.

      il piloti se lo deve vincere Nando.
      si chiama piloti per quello.

      e tutti gli altri piloti se lo sono sempre sudato:
      ham, vett, raikk…

  4. dylan

    25 Ottobre 2012 at 19:59

    è talmente proiettato in avanti da aver fatto il giro completo della griglia trovandosi ultimo.

  5. Enri

    26 Ottobre 2012 at 01:54

    Andava cacciato già due anni fa … Oa speriamo che mantenga il trend delle ultime gare e torni competitivo… In ogni caso scelta folle quella di perdere perez e tenersi sta mummia qui

    • stefanoabbadia

      26 Ottobre 2012 at 08:23

      Che vogliano lanciare la Palio evo in Brasile? ah ah ah

  6. giallo81

    26 Ottobre 2012 at 14:55

    Sta già pensando alle scuse che dovrà elargire a fine gara nel 2013 per giustificare le figure di merda che fa in pista (lavoro diventato abbastanza complicato visto che nel 2012 le ha sparate di tutte)

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

Vettel: “Non correrò in difesa”

"Continuerò a spingere per assicurarmi di restare al comando"
Sebastian Vettel non correrà in difesa nelle ultime gare nonostante abbia guadagnato la testa del campionato mondiale di Formula 1.