Magnussen, attacco alla McLaren: “In Renault il clima è più sereno rispetto a Woking”

Il danese loda la tranquillità che si respira nella scuderia francese

Magnussen, attacco alla McLaren: “In Renault il clima è più sereno rispetto a Woking”

C’eravamo tanto amati. Dopo essere stato appiedato dalla McLaren, Kevin Magnussen si è tolto qualche sassolino dalla scarpa. Il 2016, dopo la fugace apparizione nel Gran Premio d’Australia dello scorso anno – costretto al ritiro nel giro di formazione – dove sostituì il convalescente Fernando Alonso, rappresenterà per il 23enne pilota danese la seconda stagione completa in F1 dopo l’esordio nel 2014.

A riaprire nuovamente a Magnussen le porte della classe regina del motorsport ci ha pensato la Renault, che lo ha scelto per il dopo Maldonado: “In Renault si respira un’aria diversa rispetto a Woking – ha detto a Laf1.es – . La prima cosa che ho notato è che la gente alla Renault sembra più felice. L’atmosfera è più positiva e tutti hanno fiducia nei mezzi del team. Quando ero in McLaren, la squadra non navigava in buone acque, ma la Renault è una scuderia in crescita e tutto questo influisce sulle persone che ne fanno parte“.

Nonostante la fine del rapporto con la McLaren, Magnussen ha affermato che conserva buoni rapporti con alcuni membri del team britannico: Continuo a parlare con alcune persone a Woking. Nei loro confronti non riserbo alcun rancore“, il commento finale del figlio di Jan.

Piero Ladisa

Segui @PieroLadisa

 

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

3 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati