La Red Bull annuncia l’accordo con TAG-Heuer

Mansour Ojjeh, ancora azionista McLaren, diventa importante sponsor di Milton Keynes. Ron Dennis sempre più solo

La Red Bull annuncia l’accordo con TAG-Heuer

La vera notizia è che Mansour Ojjeh, proprietario della TAG nonché del 25% della McLaren sponorizzerà una diretta rivale di Woking. La Red Bull ha infatti annunciato l’accordo con la celebre azienda svizzera di orologi TAG-Heuer, un’intesa che tra l’altro conferma quanto siano tesi e compromessi i rapporti tra l’uomo d’affari franco-saudita e Ron Dennis, dopo essere stati buoni soci per più di trent’anni.

La McLaren appare sempre più sola, abbandonata dagli sponsor e con un Ron Dennis che – stando alle voci – sta facendo il vuoto intorno a se. La Red Bull invece vuole rilanciarsi alla grande, e questo accordo di sponsorizzazione con una società attiva da sempre nel Circus e di una certa rilevanza è una prova determinante in tal senso.

Milton Keynes quasi certamente correrà con il motore Renault anche nel 2016 e il motore potrebbe chiamarsi TAG – NISSAN, inserendo il nuovo sponsor nella denominazione della motorizzazione contestualmente al costruttore nipponico che così si riaffaccerebbe, almeno formalmente,  in F1. In ogni caso i “bibitari” hanno veri e propri propositi di battaglia, almeno a leggere il tweet con il quale hanno annunciato la chiusura dell’accordo con TAG-Heuer: “Ingegneria svizzera per colmare il distacco nella prossima stagione

Antonino Rendina  

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

6 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati