La Lotus evita il fallimento, Button verso la Renault?

10 settimane di tempo per finalizzare l'acquisizione del team di Enstone

La Lotus evita il fallimento, Button verso la Renault?

La lettera di intenti firmata tra la Renault e Genii ha evitato l’amministrazione controllata alla Lotus, dando al team di Enstone altre dieci settimane per finalizzare la vendita alla casa francese. A poche ore dall’udienza presso l’Alta Corte di Londra che avrebbe sancito l’inizio dell’amministrazione controllata per la Lotus, la Renault ha annunciato ieri il suo impegno a finalizzare l’acquisto del team entro le prossime settimane.

Alla Corte è stato inoltre assicurato che un prestito garantirà il pagamento dei 4 milioni di imposte dovute alle autorità britanniche. L’acquisizione dovrà essere completata entro dicembre ma a questo punto appare quasi scontato il ritorno di un team ufficiale Renault nel 2016.

Romain Grosjean dovrebbe essere annunciato oggi pilota titolare del nuovo team Haas mentre Pastor Maldonado ha già un contratto con la Lotus/Renault per il 2016. La Renault ha quindi un volante disponibile e secondo il Daily Mirror uno dei candidati è Jenson Button, il quale sarebbe in procinto di abbandonare la McLaren Honda: “Se sarò in F1 nella prossima stagione voglio essere in un team competitivo” ha dichiarato Button a L’Equipe. “Lottare per l’ottavo posto non mi interessa”.

David Coulthard ha ammesso che Button potrebbe lasciare la McLaren: “Se Jenson ha ancora una passione e la convinzione che Honda farà un grande passo in avanti come ha fatto la Ferrari quest’anno, allora dovrebbe continuare. Ma se teme un altro anno come questo, allora dovrebbe cambiare team”.

Leggi altri articoli in Mercato

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati