La FIA indaga su un messaggio in codice della Ferrari nel GP del Bahrain

A partire da questa stagione, la Federazione ha ristretto le comunicazioni tra i piloti e i propri ingegneri

La FIA indaga su un messaggio in codice della Ferrari nel GP del Bahrain

Secondo la rivista Auto Motor und Sport, durante il Gran del Premio del Bahrain – disputato in notturna domenica scorsa sul tracciato di Sakhir – la Ferrari avrebbe inviato un messaggio in codice a uno dei propri piloti. Ricordiamo che da questa stagione, la Federazione ha ristretto le comunicazioni audio tra i driver e i propri ingegneri, se non quelle strettamente necessarie. Stesso discorso vale per i pannelli ( pit board) esposti  dai vari muretti box.

L’indiscrezione lanciata dalla testata giornalistica tedesca parla di una scuderia che avrebbe mostrato alla FIA una foto con la scritta 3.2-LFS6-P1  apparsa su un pannello appartenente alla Ferrari. A rigor di logica, queste ipotetica informazione riguarderebbe Kimi Raikkonen, unico pilota del Cavallino a prendere parte alla corsa di Sakhir. In quanto Sebastian Vettel è stato costretto al ritiro nel corso del giro di formazione per la rottura del motore. Ora spetta agli organi competenti far luce sull’accaduto.

Piero Ladisa

Segui @PieroLadisa

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

6 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati