La FIA ha modificato la regola del DRS con le gomme da bagnato

La FIA ha modificato la regola del DRS con le gomme da bagnato

Il Consiglio Mondiale del Motor Sport ha approvato alcuni piccoli cambiamenti alle regole della F1 prima dell’inizio della stagione a Melbourne.

E’ stata modificata la regola della restrizione sull’uso del DRS nel caso di pioggia: con la nuova regola sarà il direttore di gara a decidere se “proibire l’uso del DRS se reputa la visibilità non ottimale (sempre in condizioni da bagnato)”.

“Questa regola è stata introdotta per garantire sicurezza nel caso in cui una vettura molto veloce ne incontri una lenta”.

Approvati anche alcuni emedamenti riguardo il “coprifuoco” su eventi con orari inusuali, in virtù del fatto che alcuni teams hanno sfruttato questo piccolo “buco” regolamentare al gran premio di Singapore nella scorsa stagione a causa di incomprensioni dovute al fatto che la gara si svolgesse in notturna.

Una nota della FIA dichiara: “Sono state apportate modifiche al coprifuoco per garantire che i periodi di riposo rimangano costanti per tutta la stagione, a prescindere dalla tempistica delle sessioni di prove libere nel caso di eventi particolari.”

L’ultimo emendamento riguardo le regole sulle le gomme quando in alcuni Gran Premi il Venerdì ci siano condizioni di pioggia.

“Un set di gomme da asciutto potrà ora essere utilizzato al Sabato, se entrambe le sessioni del venerdì sono in condizioni di bagnato, si spera che questo si tradurrà in più giri al sabato”.

Stefano Rifici

La FIA ha modificato la regola del DRS con le gomme da bagnato
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

26 commenti
  1. umberto(tifoso ferrari)

    9 marzo 2012 at 17:33

    quindi vuol dire che in caso di pioggia e con le gomme da bagnato non si può usare il drs?

    Ciao

    • Pascalise

      9 marzo 2012 at 17:48

      No è il contrario, cioè se il direttore non dice nulla il drs può essere utilizzato anche con la pioggia; almeno così ho capito

      • stefano

        9 marzo 2012 at 18:25

        HAHAHAAAA…….la fia sempre più ridicola;come fa il direttore di gara a decidere che la visibilità non è sufficente,guida anche lui una F1???????

      • Mattia

        9 marzo 2012 at 19:23

        @stefano: Ci sono i cameracar e i giudici di gara possono parlare con i responsabili delle squadre che a loro volta parlano con i piloti. Inoltre dall’esterno basta vedere quanta acqua si alza dalle vetture.

      • maxell

        9 marzo 2012 at 19:25

        lo chiede ad emilton??!

      • Luky (tifoso ferrari)

        9 marzo 2012 at 19:57

        bene! se la FIA prende decisioni uguali a quelle per la safety car il DRS non verrà mai utilizzato sul bagnato… vedono il pericolo ovunque! anche per detriti di 2 cm

      • antonio

        9 marzo 2012 at 21:47

        @mattia x il tempo che accade tutto quello che hai elencato smetterà di piovere o finirà la gara ahahahahhahaha

      • dekracap

        10 marzo 2012 at 20:02

        Scusate ma se non ricordo male l’anno scorso il DRS era sempre vietato in caso di pioggia, o mi sbaglio? Se è cosi questa regola è un modo per usarlo quando non ci sono veri pericoli

  2. umberto(tifoso ferrari)

    9 marzo 2012 at 17:53

    a me sembra pericoloso usare il drs a 300 all’ora sotto la pioggia basterebbe anche solo il kers comunque è solo la mia opinione ma sicuramente la fia sa quello che fa almeno spero.

    • Mattia

      9 marzo 2012 at 19:24

      Penso che verrà lasciato libero l’utilizzo del DRS solo quando l’asfalto sarà umido.

  3. Andrea Z.

    9 marzo 2012 at 18:10

    Ho esultato come un dannato per il sorpasso in foto :)…peccato poi che non e’ durata molto la gloria…speriamo di rifarci quest’anno 🙂

  4. Federico Barone

    9 marzo 2012 at 18:19

    Io non ricordo cosa successe a Singapore… chi fece il furbo ed aggirò il coprifuoco?

    • Mattia

      9 marzo 2012 at 19:26

      Non ci furono delle vere e proprie furbate, ma alcune squadre non sapevano se l’orario per lavorare alle macchine era quello Europeo o quello di Singapore visto che si correva con l’orario Europeo.
      A dir la verità, furono solo alcuni addetti stampa di alcune scuderie che erano in pit lane quando non si poteva e non dei meccanici o ingegneri.

  5. Vincenzo

    9 marzo 2012 at 18:36

    Ma eliminiamo tutte ste alette e alettoncini drs compreso, basterebbe un semplice spoiler anteriore, sarà il complesso molle ammortizzatori sospensioni ad assicurare aderenza e forse vedremmo delle vere lotte non surrogati…o buffonate.

    • vettelthebest

      10 marzo 2012 at 09:08

      Sicuramente una riduzione del genere dell’aerodinamica abbasserebbe sensibilmente le velocità in curva di queste vetture.

  6. Alex HAMALORAI

    9 marzo 2012 at 19:02

    Ma è chiaro che non si riferiscono alla pioggia battente.

    Si tratterà di dare il via libera al drs da parte del commissario nei frangenti di pista che si sta iniziando a bagnare con poche gocce oppure il contrario che da bagnato la pista va asciugandosi.

    Guidare una F1 sotto la pioggia battente col drs aperto è da suicidio!

  7. lorenzo

    9 marzo 2012 at 19:37

    praticamente il drs si puo usare in condizioni di pioggia ma se il direttore di gara vede che visibilita e poca(cioe nn vedi una beneamata favazza) puo decidere di nn farlo utilizzare perche per esempio l’auto dietro che e + veloce nn vede male qll che e davanti usa il drs e gli entra con il muso nel culo .

  8. Jedan

    9 marzo 2012 at 20:03

    la regola sul set bonus di gomme in caso di pioggia nelle prove del venerdi è una buona idea. io il drs l’avrei ancora proibito in caso di pioggia. 30% in meno di carico sul bagnato son difficili da gestire, la vedo un rischio evitabile.

  9. vettelthebest

    10 marzo 2012 at 09:04

    Mi lascia perplesso questa modifica… la trovo una complicazione con conseguente aumento dei rischi. Vedremo le conseguenze in caso di gara bagnata, ma ho idea che si creeranno forti polemiche.

  10. spag

    10 marzo 2012 at 16:46

    razzi andate a guardare le (ultime foto di F1)la foto 40/225 ..io non capisco nulla pero’ mi senbra che l’ala anteriore della red bull piega stranamente …ma e’ normale?!!!???

  11. Stefano

    10 marzo 2012 at 17:58

    Sinceramente io il DRS, tutti i 24 dispositivi li infilerei a tergo a chi lo ha pensato!!!!!

    Ciao,Stefano.

  12. Marco

    10 marzo 2012 at 21:43

    Aumentare il numero di treno di gomme invece di pensare al drs no eh?

  13. cecco

    10 marzo 2012 at 23:31

    ma come??? in nome della sicurezza bloccano tutte le innovazioni tecniche ed ora autorizzano l’uso del drs in caso di pioggia previa autorizzazione???????? senza parole

  14. polemiche blog

    11 marzo 2012 at 00:23

    Volete spettacolo puro e meno pippe mentali e regolamenti che cambiano ogni 10 minuti?
    “Ritorno al passato”: 1 Solo cambio gome, mescole libere. Se sei dietro.. devi superare, altrimenti rimani dietro. E allora vedremo i veri campioni…e le rimonte.

    • dekracap

      11 marzo 2012 at 04:14

      E vedrai quest’anno tra DRS ovunque e ritorno in traiettoria in maniera difensiva vietato… vedrai che infilate….. senza gusto..

    • Maria

      12 marzo 2012 at 13:04

      magari!!! La vera F1 é morta insieme ad Ayrton Senna, purtroppo….

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati