La Ferrari cambierà ancora Presidente? Marchionne: “Lascerò FCA a fine 2018”

Il manager italo-canadese lunedì assumerà il ruolo di Presidente della Ferrari

La Ferrari cambierà ancora Presidente? Marchionne: “Lascerò FCA a fine 2018”

Come avevamo anticipato, il futuro di Andrea Agnelli sembra essere sempre più vicino a quello del Cavallino Rampante. In un’intervista concessa a Bloomberg Businessweek, Sergio Marchionne, che si insedierà al posto di Luca di Montezemolo, come numero 1 della Ferrari il prossimo 13 ottobre, ha ammesso che alla fine del 2018 si ritirerà dal ruolo di amministratore delegato della FCA e potrebbe, quindi, cambiare anche il Presidente della Rossa: “Sicuramente farò qualcosa d’altro. Non tornerò sui miei passi, sono fatto così – ha commentato Marchionne – Passerò il comando a qualche giovane”.

Il manager italo-canadese, arrivato alla guida di Fiat nel giugno del 2004, lunedì assumerà il ruolo di Presidente della Ferrari, proprio nello stesso giorno in cui la FCA verrà quotata alla Borsa a Wall Street: “Ci sono diverse cose che il prossimo amministratore delegato farà che sono totalmente differenti da quello che faccio io, ecco perché si sta pensando a una riconfigurazione del ruolo“, ha concluso.

Eleonora Ottonello

La Ferrari cambierà ancora Presidente? Marchionne: “Lascerò FCA a fine 2018”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento
  1. stefanoabbadia

    9 ottobre 2014 at 11:58

    lo dicevo da tempo….siamo tornati agli anni fine ’80 inizio ’90 quando la Ferrari era allo sbando più totale…un susseguirsi di presidenti…senza una direzione definita (diciamo che con Marchionne ..ovviamente presidente sulla carta perché a Maranello…beh…farebbe credo fatica a trovare da solo l’entrata della GES..per modo di dire neh..dicevo con Marchionne unica certezza è che è uno con le chiavi in mano e il potere di aprire o chiudere il portafogli..quindi uno che comanda davvero..) ..credo che Marchionne sarà presidente di transizione…poi ne arrivera un altro..speriamo uno competente ….ma la vedo davvero dura….a mio avviso il prossimo anno saranno a livello organizzativo messi ancora male..non ho visto incarichi di spesore (manca un vero team manager, quello attuale è li per torvare le persone…ma lui in primis non sarà il team manager che seguira il team quando sara vincente (altrimenti non sara tale)…manca un vero motorista..(per questioni politiche ne hanno cacciato uno che era davvero bravo nonostante l’insuccesso dell’attuale pu)…manca un vero aerodinamico..e il direttore tecnico Allison..che era gia stato in Ferrari..deve ancora dimostrare tutto..alla Lotus aveva realizzato una buona vettura…ma buona cosa vuol dire? la rb usava lo stesso motore e ha vinto il mondiale..la lotus arrancava…la vedo davvero dura…ci vorranno almeno 4 – 5 anni a costruire un team vincente..poi per vioncere boh…

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati