La Ferrari al Mugello ha testato il Doppio DRS?

La stampa tedesca rivela che il Cavallino a Barcellona adotterà molte novità

Il sistema inventato dalla Mercedes potrebbe essere stata la novità segretamente testata sulla F2012 nella giornata di giovedì. Assieme a un nuovo muso e a nuovi scarichi potrebbe essere introdotta al GP di Spagna
La Ferrari al Mugello ha testato il Doppio DRS?

Secondo la stampa tedesca, la Ferrari ieri nel Day-3 dei test al Mugello ha sperimentato il cosiddetto “Doppio DRS” e se fosse vero il Cavallino sarebbe la prima squadra a emulare con successo il controverso sistema inventato dalla Mercedes e che è stato dichiarato pienamente legale da parte della FIA.

Secondo la rivista tedesca Auto Motor und Sport un nuovo alettone posteriore dotato del nuovo dispositivo è stato tra gli ultimi aggiornamenti portati dal Cavallino al testo sulla pista toscana ed è stato sperimentato in pista fin dal mattino da Fernando Alonso. “Esteriormente l’ala ha solo lievi modifiche, occorre guardare da vicino per scoprire quanto sia cambiata”, si legge nell’articolo.

La rivista ha riferito voci secondo cui l’ala potrebbe ospitare il cosiddetto “Doppio-DRS”, una versione ripensata dell’F-duct, che prende aria dall’alettone posteriore e attraverso un sistema di tubi la soffia sull’alettone anteriore, facendolo stallare e diminuendo la resistenza aerodinamica. Il dispositivo però appare invisibile dall’esterno. “Questa nuova ala farà il suo debutto con un nuovo diffusore e un nuovo musetto a Barcellona”, ​​ha aggiunto Auto Motor und Sport. “C’erano facce felici nel box Ferrari il giovedi, e nonostante un fuoripista di Alonso, gli aggiornamenti sembravano funzionare bene”, ha chiuso il settimanale tedesco.

Lorena Bianchi

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

36 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati