La F1 non correrà in India nel 2014

Tornerà in calendario nel 2015

La F1 non correrà in India nel 2014

Gli organizzatori del GP India hanno ammesso che la gara di F1 non si correrà nel 2014. Bernie Ecclestone, sotto pressione per limitare il numero di gare a 20, ha ammesso che la gara di New Delhi sarà la prima ad essere eliminata dal calendario della prossima stagione.

Con Russia, Austria e New Jersey previste come new-entry in un calendario che era già di 19 gare, Ecclestone ha ammesso che l’India sarà eliminata per il momento soprattutto a causa della tassazione sfavorevole anche se ufficialmente il calendario più lungo avrebbe imposto un anno sabbatico all’India.

“Correre ad ottobre nel 2014 e poi di nuovo ad inizio 2015 era un problema, le due gare sarebbero state molto vicini” ha dichiarato Ecclestone a Indo Asian News. “Quindi, dopo aver parlato con gli organizzatori, pensiamo sia meglio non correre nel 2014 e organizzare una gara per il 2015”.

L’organizzatore Jaypee ha confermato la dichiarazione di Ecclestone: “Se Formula One Management vuole che ospitiamo la nostra gara nel 2015 non abbiamo alcun problema a riguardo” ha dichiarato il managing director Sameer Gaur.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

5 commenti
  1. Uenj87

    31 luglio 2013 at 13:31

    Distruggere interi campi dove lavoravano migliaia di contadini per poi correre appena due anni..Bravo Bernie Bravo!

    • Uenj87

      31 luglio 2013 at 13:31

      Pardon tre anni

    • Chau (tifoso Kimi, Hülkenberg e Mercedes)

      31 luglio 2013 at 13:48

      Ritorna nel 2015 comunque, è una questione di organizzazione (e comunque ci corrono varie altre categorie, a differenza della Corea).

  2. Franz Iacobelli

    31 luglio 2013 at 17:36

    Fosse per me lo leverei definitivamente (anzi non lo avrei mai messo)
    Non ho capito però sta storia che si correrà a inizio 2015. Cioè lo spostano a inizio campionato? E’ UNA CAGATA PAZZESCA

  3. hero

    1 agosto 2013 at 07:46

    Prima espropriano e distruggono i campi di un gruppo di disperati e poi decidono di non correre? Una pessima immagine per la ricca F1 ormai sempre piu lontana dalla dura realtà…

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati