Il GP d’Italia torna a Imola? Ecclestone: “Le basi ci sono”

Si fa sempre più concreta la strada che riporta il Circus sul circuito del Santerno

Il GP d’Italia torna a Imola? Ecclestone: “Le basi ci sono”

La situazione dell’Autodromo Nazionale di Monza non è cambiata in queste ultime settimane e se l’impianto brianzolo si facesse scappare dal calendario l’appuntamento principe della stagione, Imola sarebbe pronta a salvare il Gran Premio d’Italia. Dopo che lunedì Bernie Ecclestone ha incontrato a Londra Daniele Manca, sindaco della cittadina emiliana, Stefano Manara e Uberto Selvatico Estense rispettivamente Presidenti di CON.AMI e di Formula Imola, si fa sempre più concreta la strada che sembra accompagnare il ritorno della Formula 1 a Imola nel calendario a partire dalla stagione 2017.

Il circuito del Santerno si candida per il ritorno della classe Regina del Motorsport sia in sostituzione di Monza, nel caso l’impianto brianzolo non riesca a trovare i soldi che dividono la sua offerta dalla richiesta di Mister E, sia in alternanza con l’Autodromo Nazionale, un po’ per come avvenuto in Germania tra Hockenheim e il Nurburgring. Nel caso, Monza debba lasciare il passo a Imola, l’atmosfera lascia intendere che quest’ultima sia in vantaggio rispetto all’impianto brianzolo: “Imola è stata una bella esperienza che potrebbe rivivere, una volta scaduto a fine 2016 il contratto con Monza. I buoni propositi ci sono, le basi anche. Imola propone l’alternanza con Monza. Si può fare“, ha commentato Ecclestone al collega Pino Allievi.

La situazione di Monza è in stallo e, dato l’interesse mostrato da Imola, sarà fondamentale capire se questo incontro avrà delle ripercussioni sulla situazione dell’impianto brianzolo visto che tornare ad avere due tappe del Mondiale in Italia, almeno per il momento, lo possiamo definire un’utopia: “Voglio che l’Italia resti a ogni costo nel calendario della Formula 1. Ma mentre Imola mi ha contattato, di Monza non so niente da un mese – ha continuato Mister E – La voglia di salvare il GP d’Italia c’è, ma mancano i soldi. Le persone con cui ho parlato non mi hanno neppure chiesto tempo per decidere, ci siamo lasciati così, in sospeso. Per avere un gran premio servono i soldi. Se ci sono, il GP si fa”.

Eleonora Ottonello
@lapisinha

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

2 commenti
  1. lucaraikkonen

    18 Giugno 2015 at 16:32

    Quando si dice Dio Denaro..

  2. oniram

    19 Giugno 2015 at 01:38

    Sì, solo che a Imola si correva non il GP d’Italia ma quello di S. Marino…. PIU’ quello d’Italia a Monza. Perdere Monza sarebbe una brutta sconfitta.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati