Il boss del GP degli USA favorevole alla pioggia artificiale

Il boss del GP degli USA favorevole alla pioggia artificiale

Tavo Hellmund, organizzatore del GP degli USA 2012, ha definito “brillante” l’idea di Bernie Ecclestone di irrigare artificialmente i tracciati.

Ecclestone affermò che sarebbe facile realizzare un impianto simile su “un certo numero di tracciati”, e uno di questi potrebbe essere proprio quello in corso di realizzazione in Texas.

L’Austin American Statesman riferisce che Hellmund ha definito le corse sul bagnato “spettacolari e avvincenti”, e inoltre permettono ai veri talenti di esprimersi.

Ancora, ha spiegato che il sistema sarebbe possibile perchè il circuito texano è alla fasi iniziali della costruzione.
La costruzione sarebbe possibile poichè, scrive il giornale, si è saputo che gli organizzatori hanno ricevuto 12.5 milioni di dollari da dieci investitori privati, di cui è ignota l’identità.

Il primo GP sul nuovo tracciato sarebbe previsto per metà 2012, accoppiando il GP con quello del Canada.

Filippo Ronchetti

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

27 commenti
  1. Albe

    9 Marzo 2011 at 09:37

    Secondo me questa cosa di allagare i circuiti è una gran c@gata!Zio berny non sa più cosa inventarsi!

  2. Dariok

    9 Marzo 2011 at 10:33

    LA SOLUZIONE: CORRERE CON DOPPIO SENSO DI MARCIA!!! che spettacolo sarebbe!!

  3. Alex

    9 Marzo 2011 at 10:47

    Sai che bello il vecchio a dare ordini, ” dai dai ora che passa la Ferrari giù con l’acqua !!!!”, ” adesso , adesso acqua a ttutta forza arriva Schumy che tanto è un asso sul bagnato”, ” ora attivate l’acqua che hanno messo tutti le slick!!!!”
    Ma perchè non si comprano una pista Polistil con le macchinine e ci giocano a casa!!!!!!

  4. iorek

    9 Marzo 2011 at 12:30

    giusto gli americani potevano trovare interessante l’idea di Ecclestone.

    ” …. NON ESISTE POPOLO PIU’ STUPIDO DI QUELLO AMERICANO …..”
    Giorgio Gaber

  5. nettius (semplice tifoso di F1)

    9 Marzo 2011 at 13:18

    ma se quando piove, li fanno girare dietro alla safety car?!?!?!?

  6. Ingenuo

    9 Marzo 2011 at 15:28

    Vi quoto tutti

    Ma allora non si farebbe prima a usare gp3?
    Non si ha nemmeno bisogno di pagare un c…o basta un pc casalingo da 50€ o poco più usato con sopra windows98/ME una pedaliera e volante che ricordo non funzionava benissimo anzi per niente. Grafica scarsa ma di tutto rispetto e via… si poteva anche ovviare ai rinfornimenti
    Sorpassi a volontà e se cacci uno fuori non ti vevi preoccuparti che si faccia male… insomma sicuro al 100% poco costoso e divertentissimo…

  7. Mattia

    9 Marzo 2011 at 17:37

    La pioggia artificiale credo (e spero) che non arriverà mai. Anche se sembra che, con lo spostamento a una ora più tarda del Gran Premio della Malesia, ci abbiano già pensato.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati