Heidfeld: “Bisogna agire gara per gara”

Heidfeld: “Bisogna agire gara per gara”

Nick Heidfeld ha detto che per aiutare la Renault a recuperare terreno, agirà pensando ad una gara per volta. Infatti, la Renault, che voleva lottare con la Ferrari per il terzo posto nei costruttori, si ritrova a perdere ora il quarto posto per una Mercedes GP in miglioramento.

Heidfeld rimane comunque condfidente che il team possa migliorare, a partire da questo weekend a Valencia.

“Agiremo gara per gara. Prima di tutto, i nostri pensieri sono su Valencia ed è la nostra priorità per ora” ha detto “Voglio sempre ottenere il massimo dalla macchina e da ogni situazione. Sono certo che sarò in grado di combattere per parecchi punti”.

Nick Heidfeld ha così commentato la battaglia per il campionato del mondo: “Le corse sono state emozionanti da un punto di vista dei sorpassi e dell’imprevedibilità, quindi in quel senso lo sport ha dato spettacolo. Ma se guardi la leadership di Sebastian Vettel nel campionato piloti, non c’è molta battaglia al momento. Quello è un fronte abbastanza quieto; le cose però possono cambiare molto velocemente e sarà interessante vedere cosa succederà quando saranno cambiate le regole sugli scarichi soffiati”.

Alessandra Leoni

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

15 commenti
  1. Massi

    20 giugno 2011 at 19:13

    sei scarso Heidfeld… hai perso

  2. CavallinoRampante

    20 giugno 2011 at 19:41

    menomale che l’ha detta così… altrimenti La universal pictures avrebbe potuto chiedere la violazione dei diritti d’autore su una frase pronunciata da Dom Toretto nel film fast and furious: “vivo la mia vita un quarto di miglio alla volta” …

  3. pierpiero

    20 giugno 2011 at 20:56

    Se l’ingaggio di Heidfeld doveva servire a sfruttarne l’esperienza ai fini dello sviluppo della vettura e dell’ottenimento di buoni risultati, beh, direi che il piano ha fallito miseramente. Questa del tedesco è una delle sue peggiori stagioni, non ha mai dato l’impressione di poter essere davvero competitivo. Ciò detto anche al di là dei punti che ha portato a caso. Quelli li si può fare anche solo per caso.

  4. Beppe (tifoso RedBull)

    20 giugno 2011 at 21:10

    E’ brutto scriverlo ma Nick ha deluso nuovamente; dopo un buon inizio si è perso per strada per l’ennesima volta.
    Spero in una buona gara da qui alla fine del campionato.

    Beppe

  5. Spy Blog

    20 giugno 2011 at 22:31

    Non potrebbe essere così visto che alla prox gara storta, viene rimpiazzato da Bruno Senna al 101%.

  6. fra93

    21 giugno 2011 at 01:30

    PUO’ DARSI CHE HEIDFELD, OTTIMO PILOTA PER UN PO’ DI ANNI, ABBIA RAGGIUNTO IL CAPOLINEA DELLO SMALTO. E’ COMPRENSIBILE, NON ASFISSIAMOLO.
    COMUNQUE PIUTTOSTO CHE BROCCHI COME BRUNO SENNA SI TENGANO PURE IL BUON NICK, CHE ANCORA COSI’ IN BASSO NON E’ SCESO.

  7. fra93

    21 giugno 2011 at 01:36

    COMUNQUE “GARA PER GARA” E’ UNA DELLE TANTE “FRASI FATTE”. COME QUANDO NEL CALCIO DICONO “PARTITA DOPO PARTITA”: E’ OVVIO CHE TUTTI DEVONO PENSARE COSI’, E CI MANCHEREBBE ALTRO. SOPRATTUTTO PER CHI NON LOTTA PER IL MONDIALE E NON PUO’ FARE CALCOLI PER RAGGIUNGERE GLI OBIETTIVI.

  8. Ivan27

    21 giugno 2011 at 08:25

    A parte qualche sprazzo (il podio malese e la rimonta di Barcellona) Nick non ha entusiasmato fino ad oggi, pur essendo un suo estimatore da sempre bisogna ammetterlo. Comunque non lo darei per finito, penso che da qui a fine anno arriverà qualche altra prestazione anche se bisogna essere realisti, la macchina non vale Red Bull, Mclaren,Ferrari e neanche Mercedes, quindi arrivare nei primi otto nel mondiale sarà il massimo obiettivo. E non facciamo paragoni con Bruno Senna, se fosse stato all’altezza lo avrebbero messo al volante fin dai test invernali e invece quando è salito in macchina è andato molto più piano di Heidfeld.

  9. Spy Blog

    21 giugno 2011 at 10:47

    @fra93: Guarda che non definirei tanto brocco Senna.. guarda cosa ha fatto nelle formule minori. Putroppo non gli hanno mai dato 1 macchina competitiva. Dopo di allora potremmo tirare le conclusioni. Prima lo fai sulla base della HRT che gli mancavano i pezzi ad ogni gara per correre?

  10. pierpiero

    21 giugno 2011 at 11:17

    Secondo me Heidfeld non finisce la stagione…

  11. r26

    21 giugno 2011 at 13:36

    la renault in qualifica e a 2 decimi dalla mercedes in gara viaggia il doppio con tutto che la coppia rosberg schumacher e decisamente superiore alla coppia heidfel petrov

  12. Fabien

    21 giugno 2011 at 22:03

    Ivan 27, non sò che gare vedi tu, ma la Renault è superiore alla mercedes in modo evidente, visti i piloti che ha riesce pure a stargli davanti in classifica, quindi direi che sarebbe meglio dire cose a ragion veduta almeno, non solo perchè fà più grandi tifare i nomi blasonati della formula uno moderna e direi che la mercedes per ora è solo chiacchiere e distintivo, sopratutto mper merito di parecchi giornalisti che guarda caso appena ne hanno occasione, ( ultimamente pochissime) la esaltano per niente…

  13. Ivan27

    22 giugno 2011 at 12:59

    @Fabien : vedo le gare che vedi tu penso, magari in modo diverso.
    Io sono convinto che Mercedes sia di livello simile a Renault come macchina ma più forte come team in senso assoluto e ti dico che con due piloti di livello, perchè mi spiace ma Rosberg e Schumacher non sono all’altezza, sarebbe già salita sul podio e lotterebbe ad armi pari con la Ferrari.

  14. r26

    22 giugno 2011 at 14:16

    se è un team piu forte di renault come mai pur disponendo del budget doppio della renault gli sta dietro e anche l’anno scorso se la renault avesse avuto una seconda guida decente sarebba arrivata davanti o a pochissimi punti dalla casa di stoccarda poi all’infuori di brawn io grandi nomi in mercedes non ne vedo invece in renault c’è un certo allison che insieme a byrne partecipo a realizare le ferrari invincibili dell’era tod brown e schumacher

  15. heidfeld

    22 giugno 2011 at 20:01

    secondo me la mercedes è appena più veloce della renault…heidfeld non sta facendo miracoli ma qualificarsi nono ed essere quinto in gara fino al ritiro non mi sembra una prestazione cosi disastrosa a meno che si pensi che dovrebbe essere davanti a ferrari e mclaren. In classifica se la gioca con i vari massa, rosberg, schumacher che penso siano i piloti con cui giocarsela oggettivamente. Anch’io penso che avrebbe potuto fare di più ma non ha la macchina di webber..ha una macchina che può andare dal settimo al decimo posto ( dietro redbull, mclaren e ferrari ).

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

Ecclestone testimone nel caso sul GP di Valecia

L'84enne dovrà testimoniare a riguardo della firma del contratto e dei pagamenti ricevuti dalla Valmor
Sono passati pochi mesi da quando esplose, lo scorso dicembre, lo scandalo che vedeva protagonista Jorge Martinez, proprietario del Team
Focus F1

La pazza idea di Ecclestone: un GP a Londra

Il patron della F1 sarebbe tentato dall'idea di una gara nel cuore della capitale britannica
Bernie Ecclestone a 81 anni pare immune dagli scandali finanziari che lo circondano e pensa a nuove gare sempre più