Hamilton: “Vincere sarà dura, ma non impossibile”

L'inglese della McLaren teme la concorrenza a Sakhir

Con tre o quattro scuderie potenzialmente in grado di puntare al primo posto, per il britannico occorre essere costanti e massimizzare le opportunità di fare punti per il Mondiale

Lewis Hamilton è al comando della classifica Piloti del Mondiale 2012 con tre terzi posti nei tre GP fin qui disputati, ma spera finalmente di vincere la sua prima gara in Bahrein.

“Penso che mi sono preparato nel miglior modo possibile e penso che sarà un week-end incredibilmente combattuto come è stato l’ultimo”, ha detto il pilota della McLaren nella conferenza stampa pre-gara a Sakhir. “In Cina si è visto quanto vicine sono tutte le squadre. A mio parere è fantastico per lo sport, si spera che i tifosi siano contenti dei miei risultati. Qui in Bahrein sarà molto dura competere per la vittoria ma non impossibile, sono entusiasta e non vedo l’ora di correre”.

L’inglese ha anche avvertito che è difficile vincere la gara in Bahrein, a causa delle molte squadre che possono aspirare a lottare per la vittoria. “La lotta per il vertice vede impegnate un bel po’ di vetture. In qualifica sono stato molto competitivo prima che la Mercedes in Cina conquistasse la pole. Ma in gara la Red Bull è molto veloce, così come la Mercedes, noi lo siamo e anche la Sauber è tra le vetture più performanti. Quindi è una vera mischia al momento e si tratta solo di rimanere costanti e cercando di massimizzare ogni opportunità di risultato che avremo”, ha concluso il leader del Mondiale.

Lorena Bianchi

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

22 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati