Hamilton: “Soddisfatto della vettura, problemi poco significativi”

L'inglese ha dominato il venerdì di Austin e non teme problemi di affidabilità

Hamilton: “Soddisfatto della vettura, problemi poco significativi”

Lewis Hamilton non si aspetta di avere altri problemi durante il weekend del GP USA oltre quelli accusati durante le Libere 2. L’inglese ha ottenuto il miglior tempo in entrambe le sessioni ma ha chiuso in anticipo le Libere 2 a causa di una perdita di liquidi al retrotreno della sua Mercedes.

“E’ meglio aver accusato oggi questi piccoli problemi” ha aggiunto Hamilton. “Sono ottimista e spero che non ne avremo altri, ma ovviamente non si sa mai cosa può capitare. Dobbiamo prendere quello che arriva. Di sicuro non ha aiutato perdere tempo nei long run quando si ha una buona comprensione del bilanciamento, di quanto si può spingere, quanto carburante puoi risparmiare ecc. Nico ha svolto tutta la sessione quindi speriamo di comprendere i dati. Per quanto mi riguarda spero di avere miglior fortuna in gara.

Non so ancora quale sia stato il problema ma mi hanno detto che c’era una perdita di liquido da qualche parte o una perdita idraulica o qualcosa del genere. La vettura dà buone sensazioni, purtroppo siamo stati costretti a fermarci. La ripareranno e non è un grosso problema, la vettura si è comportata bene. L’ho appena detto Niki (Lauda ndr), ma lui ha detto ‘Sono cose che non possono accadere alla nostre vetture. Dobbiamo migliorare in modo che siano perfette’”.

La vettura si è comportata bene, penso ci sia poca differenza tra me e Nico. Mi aspetto una battaglia molto, molto dura tra noi in gara. Sono eccitato e sono pronto”.

Paddy Lowe, direttore esecutivo tecnico della Mercedes, ha dichiarato che Hamilton è stato fermato solo per precauzione e che il problema non è legato al cambio.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati