Gran Premio di Malesia: La griglia di partenza

Gran Premio di Malesia: La griglia di partenza

Valtteri Bottas è l’unico pilota a ricevere una penalizzazione in griglia dopo le qualifiche per il Gran Premio della Malesia.

Il driver della Williams è stato penalizzato di tre posizioni in griglia.

In Australia, era stato retrocesso dal 10mo al 15mo posto in griglia per la sostituzione del cambio, mentre questo fine settimana retrocede dal 15mo al 18mo posto essendo stato riconosciuto colpevole di aver ostacolato Daniel Ricciardo della Red Bull.

In pole position Lewis Hamilton che ha battuto Sebastian Vettel, con Nico Rosberg davanti a Fernando Alonso al terzo posto.

Pos  Pilota             Team
 1.  Lewis Hamilton     Mercedes
 2.  Sebastian Vettel   Red Bull-Renault
 3.  Nico Rosberg       Mercedes
 4.  Fernando Alonso    Ferrari
 5.  Daniel Ricciardo   Red Bull-Renault
 6.  Kimi Raikkonen     Ferrari
 7.  Nico Hulkenberg    Force India-Mercedes
 8.  Kevin Magnussen    McLaren-Mercedes
 9.  Jean-Eric Vergne   Toro Rosso-Renault
10.  Jenson Button      McLaren-Mercedes
11.  Daniil Kvyat       Toro Rosso-Renault
12.  Esteban Gutierrez  Sauber-Ferrari
13.  Felipe Massa       Williams-Mercedes
14.  Sergio Perez       Force India-Mercedes
15.  Romain Grosjean    Lotus-Renault
16.  Pastor Maldonado   Lotus-Renault
17.  Adrian Sutil       Sauber-Ferrari
18.  Valtteri Bottas    Williams-Mercedes
19.  Jules Bianchi      Marussia-Ferrari
20.  Kamui Kobayashi    Caterham-Renault
21.  Max Chilton        Marussia-Ferrari
22.  Marcus Ericsson    Caterham-Renault

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

2 commenti
  1. amico di frederick

    29 marzo 2014 at 16:46

    come mai Massa che come al solito a parole e’ molto forte e doveva spaccare il mondo si trova solo tredicesimo? Felipe anche se ti dessero la vettura di Hamiton domani, ne combineresti un’altra delle tue!sei forte eh!

  2. maxxi60

    29 marzo 2014 at 19:13

    Gia sembrano dei frullatori sull’asciutto , sul bagnato sono motozappe.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati