GP Ungheria: Rinnovo degli impianti nel 2018

Le strutture dell'Hungaroring pronte per essere rinnovate dopo la gara della prossima stagione

GP Ungheria: Rinnovo degli impianti nel 2018

Il GP d’Ungheria affronterà finalmente il suo tanto atteso processo di rinnovamento. Le fasi si svecchiamento dell’impianto saranno infatti avviate già dal 2018, con i vertici del circuito che hanno finalmente ottenuto i fondi statali tanto richiesti.

I ministri del governo ungherese hanno già firmato per offrire un finanziamento distribuito in tre fasi con il circuito che ha anche ottenuto un rinnovo del suo accordo per ospitare il gran premio sino al 2026.

I lavori avevano da tempo carattere d’urgenza con alcune delle strutture rimaste invariate sin dal 1986, anno in cui il circuito aveva fatto il suo esordio nel calendario.

La tabella di marcia è già stata fissata e i primi lavori riguarderanno la ricostruzione delle tribune principali e delle aree dedicate al pubblico, per poi proseguire con la creazione di una moderna sezione intorno alla curva finale e lungo il rettilineo. La fase di rinnovamento inizierà alla fine del 2018, con la costruzione di un nuovo centro di controllo e di una nuova pit lane nel 2020. I piani prevedono anche la creazione di un centro visitatori all’avanguardia e di un museo.

“Ora abbiamo un piano – ha detto ad Autosport il presidente del circuito Zsolt Gyulay – il governo ha deciso e il ministro ci ha garantito che è sicuro al 100%. Ci sono stati ritardi, visto che avremmo voluto iniziare a gennaio, ma questo è il Governo. Alla fine di agosto cominceremo a fare i disegni architettonici. Il mio piano è che possiamo iniziare a costruire tra la fine del 2018 e l’inizio del 2019”.

Gyulay ha colto l’occasione per sottolineare come tutto questo sia stato possibile anche grazie agli ottimi rapporti instaurati con la nuova proprietà del circus: “Penso che il signor Carey sia un assoluto gentiluomo. Abbiamo un contratto lungo e sento che lavorare con loro è un po’ più facile. Naturalmente dobbiamo ringraziare Ecclestone per tutto, ma con loro possiamo lavorare facilmente”.

Manuel Lai

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati