GP Italia: vince Barrichello, doppietta Brawn GP

GP Italia: vince Barrichello, doppietta Brawn GP

Rubens Barrichello ha vinto il Gran Premio d'Italia. A Monza il brasiliano ha preceduto il suo compagno di squadra della Brawn GP, Jenson Button. Terzo posto per Kimi Raikkonen (Ferrari) che precede Adrian Sutil (Force India). Il ferrarista e' riuscito a salire sul podio dopo un incidente all'ultimo giro di Lewis Hamilton, andato a sbattere alla curva di Lesmo. Quinto posto per Alonso (Renault) davanti a Kovalainen (McLaren Mercedes) ed Heidfeld. Ottavo Vettel con la Red Bull davanti a Fisichella, nono con l'altra Ferrari.

Cronaca
Al via Hamilton ha mantenuto il comando mentre Raikkonen e' riescito a scavalcare Sutil. Buona anche la partenza delle due Brawn di Barrichello e Button che sono riusciti a scavalcare Kovalainen. Il finlandese e' stato poi superato da Tonio Liuzzi con un grande sorpasso alla Ascari. Subito fuori invece Webber per un contatto con Kubica.

Al secondo giro Alonso ha attaccato e superato Vettel in ottava posizione. Il tedesco e' stato poi protagonista di un bel duello con Kubica che l'ha poi superato. Dopo una buona partenza che l'ha visto risalire in 11ma posizione e arrivare ad attaccare Vettel che l'ha chiuso bruscamente, il romano e' stato poi superato al terzo giro da Heidfeld.

Al quarto giro Alonso ha superato anche Kovalainen, alle prese con una vettura piu' pesante.

Al quinto giro Rosberg e' rientrato per una sospetta foratura e un problema con l'ala anteriore. Hamilton ha cercato di fare subito il vuoto portando al nono giro a 4″6 il vantaggio su Raikkonen e Sutil. I commissari hanno esposto la bandiera nera e arancio per Kubica, a causa di una paratia quasi staccata dall'ala, costringendolo quindi a rientrare per sostituirla.

Hamilton e' rientrato ai box per la sua prima sosta al 15mo giro tornando in pista in quinta posizione alle spalle di Liuzzi. Al 17mo giro Kubica si e' ritirato per problemi tecnici. Poco dopo e' rientrato ai box anche Rosberg che e' tornato in pista in ultima posizione.

Al 17mo giro e' toccato a Sutil rientrare per la sosta. Il tedesco e' poi tornato in pista con gomme dure in settima posizione, davanti a Kovalainen. Raikkonen e' invece rientrato al 19mo giro in quinta posizione alle spalle di Liuzzi, davanti ad Alonso e Sutil.

In testa al 20mo giro si e' ritrovato Barrichello davanti all'altra Brawn di Button. Piu' staccato in questa fase Hamilton, a 8″9 dall'inglese e davanti a Liuzzi e Raikkonen. Ritiro per Alguersuari per problemi tecnici mentre al 23mo giro anche Liuzzi e' stato costretto a parcheggiare a bordo pista la sua Force India per un problema al cambio.

Al 26mo giro prima sosta per Alonso e Kovalainen mentre Barrichello faceva segnare il giro piu' veloce in 1.24.999 portando a 2″1 il vantaggio su Button e a 12″ il margine su Hamilton. Al 28mo giro l'inglese della Brawn e' rientrato per la sua unica sosta tornando in pista in quinta posizione, con pista libera. Barrichello e' rientrato la passaggio successivo tornando in pista davanti al suo compagno di squadra, in quarta posizione alle spalle di Hamilton, Raikkonen e Sutil.

Fisichella, risalito fino alla settima posizione, e' rientrato ai box al 30mo passaggio tornando in pista in 13ma posizione, alle spalle di Vettel.
Sutil in questa fase e' riuscito ad avere un ottimo spunto riducendo il distacco da Raikkonen ad un secondo. Buemi intanto e' riuscito a superare Fisichella.

Al 32mo giro Hamilton ha stampato il giro piu' veloce con 1.24.869 portando a 5″6 il margine su Raikkonen. L'inglese pero' al 34mo giro e' rientrato per la sua seconda sosta tornando in pista in quinta posizione alle spalle delle due Brawn.

Dopo un taglio di chicane al 36mo giro Sutil ha ottenuto il giro piu' veloce in 1.24.739. Il tedesco segue Raikkonen ai box al 37mo giro, i due rientrano in quarta e quinta posizione rispettivamente dopo problemi al pitstop per entrambi: Sutil e' arrivato lungo travolgendo un meccanico mentre Raikkonen ha avuto un'esitazione alla ripartenza. Problemi che non hanno comunque condizionato troppo i due piloti, che erano rientrati ai box con soli 12 secondi di vantaggio sulle Brawn GP che invece sono su una strategia ad una sosta.

Poco dopo in frenata Sutil ha perso uno specchietto, probabilmente danneggiato in un contatto ai box.

Il tedesco ha continuato a mettere pressione a Raikkonen, riducendo il suo ritardo dal finlandese a 5 decimi al 46mo giro mentre Hamilton si e' avvicinato a Button.

Al 48mo giro un tentativo di sorpasso di Trulli su Nakajima innesca un duello tra l'italiano e il suo compagno di squadra Glock. Le due Toyota a Lesmo arrivano al contatto, Trulli ha la peggio finendo larghissimo.

All'ultimo giro brutto incidente per Hamilton che e' andato a sbattere tradito dalla prima curva di Lesmo. E' stata mandata in pista la safety car per i detriti in pista mentre Barrichello andava a vincere davanti a Button e Raikkonen.

Pos  Pilota        Team                       Tempo
 1.  Barrichello   Brawn-Mercedes        (B)  1h16:21.706
 2.  Button        Brawn-Mercedes        (B)  +     2.866
 3.  Raikkonen     Ferrari               (B)  +    30.664
 4.  Sutil         Force India-Mercedes  (B)  +    31.131
 5.  Alonso        Renault               (B)  +    59.182
 6.  Kovalainen    McLaren-Mercedes      (B)  +  1:00.693
 7.  Heidfeld      BMW Sauber            (B)  +  1:22.412
 8.  Vettel        Red Bull-Renault      (B)  +  1:25.427
 9.  Fisichella    Ferrari               (B)  +  1:26.856
10.  Nakajima      Williams-Toyota       (B)  +  2:00.000
11.  Glock         Toyota                (B)  +  2:43.925
12.  Hamilton      McLaren-Mercedes      (B)  +    1 giro
13.  Buemi         Toro Rosso-Ferrari    (B)  +    1 giro
14.  Trulli        Toyota                (B)  +    1 giro
15.  Grosjean      Renault               (B)  +    1 giro
16.  Rosberg       Williams-Toyota       (B)  +    2 giri

Giro piu' veloce: Sutil, 1:24.739

Ritirati:

Pilota        Team                      Al giro
Liuzzi        Force India-Mercedes  (B)    23
Alguersuari   Toro Rosso-Ferrari    (B)    20
Kubica        BMW Sauber            (B)    16
Webber        Red Bull-Renault      (B)    1

Classifiche mondiali dopo la 13ma gara:

Piloti:                      Costruttori:             
 1.  Button        80        1.  Brawn-Mercedes        146
 2.  Barrichello   66        2.  Red Bull-Renault      105.5
 3.  Vettel        54        3.  Ferrari                62
 4.  Webber        51.5      4.  McLaren-Mercedes       47
 5.  Raikkonen     40        5.  Toyota                 38.5
 6.  Rosberg       30.5      6.  Williams-Toyota        30.5
 7.  Hamilton      27        7.  BMW Sauber             20
 8.  Trulli        22.5      8.  Renault                20
 9.  Massa         22        9.  Force India-Mercedes   13
10.  Alonso        20       10.  Toro Rosso-Ferrari      5
11.  Kovalainen    20       
12.  Glock         16       
13.  Heidfeld      12       
14.  Kubica         8       
15.  Fisichella     8       
16.  Sutil          5       
17.  Buemi          3       
18.  Bourdais       2       

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati