GP Cina, Prove Libere 3: Hamilton precede Button e le due Mercedes

Ferrari indietro: Alonso 15mo, Massa 18mo

GP Cina, Prove Libere 3: Hamilton precede Button e le due Mercedes

Lewis Hamilton ha ottenuto il miglior tempo nella terza sessione di prove libere del GP Cina di Formula 1. A Shanghai il pilota della McLaren Mercedes ha prenotato la sua terza pole consecutiva sebbene sarà costretto ad arretrare di cinque posizioni in griglia per effetto della penalizzazione per la sostituzione del cambio. Un’eventuale pole in qualifica permetterebbe però all’inglese di limitare i danni.

Il miglior tempo di Hamilton è arrivato durante un run da qualifica con gomme Pirelli soft a fine sessione con l’inglese che è riuscito a scavalcare il suo compagno di squadra, Jenson Button, per appena un decimo.

Alle loro spalle le due Mercedes di Nico Rosberg e Michael Schumacher. Quinto e nono tempo per le Red Bull di Mark Webber e Sebastian Vettel. Il tedesco ha scelto di utilizzare la vecchia specifica degli scarichi mentre Webber continuerà ad utilizzare l’ultima evoluzione. I due hanno nascosto il loro reale passo da qualifica.

Ottimo settimo tempo per Pastor Maldonado con la Williams, che precede le due Sauber di Sergio Perez e Kamui Kobayashi.

Male le Ferrari: Alonso solo 15mo, Massa addirittura 18mo.

F1 GP Cina Tempi e risultati Prove Libere 3

Pos  Pilota                Team                   Tempo               Giri
 1.  Lewis Hamilton        McLaren-Mercedes       1m35.940s            13
 2.  Jenson Button         McLaren-Mercedes       1m36.093s  + 0.123   12
 3.  Nico Rosberg          Mercedes               1m36.389s  + 0.449   16
 4.  Michael Schumacher    Mercedes               1m36.512s  + 0.572   17
 5.  Mark Webber           Red Bull-Renault       1m36.635s  + 0.695   16
 6.  Pastor Maldonado      Williams-Renault       1m36.765s  + 0.825   17
 7.  Sergio Perez          Sauber-Ferrari         1m36.781s  + 0.841   19
 8.  Kamui Kobayashi       Sauber-Ferrari         1m36.880s  + 0.940   17
 9.  Sebastian Vettel      Red Bull-Renault       1m37.039s  + 1.099   15
10.  Kimi Raikkonen        Lotus-Renault          1m37.061s  + 1.121   17
11.  Nico Hulkenberg       Force India-Mercedes   1m37.237s  + 1.297   16
12.  Romain Grosjean       Lotus-Renault          1m37.274s  + 1.334   19
13.  Paul di Resta         Force India-Mercedes   1m37.288s  + 1.348   16
14.  Bruno Senna           Williams-Renault       1m37.425s  + 1.485   14
15.  Fernando Alonso       Ferrari                1m37.465s  + 1.525   12
16.  Jean-Eric Vergne      Toro Rosso-Ferrari     1m37.493s  + 1.553   13
17.  Daniel Ricciardo      Toro Rosso-Ferrari     1m37.628s  + 1.688   14
18.  Felipe Massa          Ferrari                1m37.831s  + 1.891   14
19.  Vitaly Petrov         Caterham-Renault       1m38.701s  + 2.761   19
20.  Heikki Kovalainen     Caterham-Renault       1m39.198s  + 3.258   19
21.  Timo Glock            Marussia-Cosworth      1m39.796s  + 3.856   18
22.  Charles Pic           Marussia-Cosworth      1m40.048s  + 4.108   17
23.  Narain Karthikeyan    HRT-Cosworth           1m41.263s  + 5.323   14
24.  Pedro de la Rosa      HRT-Cosworth           1m41.499s  + 5.559   18

GP Cina, Prove Libere 3: Hamilton precede Button e le due Mercedes
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

6 commenti
  1. quickest

    14 aprile 2012 at 06:43

    incredibile ragazzi, si fa prima a contare le macchine che ci sono dietro (HRT, Marussia e Caterham) da quelle davanti…!!! Indegno

    • anonima

      14 aprile 2012 at 06:52

      vedi che il voto te lo dato io ricordatelo,si chiama pietro 😛

  2. anonima

    14 aprile 2012 at 06:51

    I due hanno nascosto il reale passo da qualifica??… Non si puo’andare avanti cosi,non ce la faccio altro che adrenalina qua e’ gastrite..E con questo ho capito che e’ una fortuna che non frequento i box altro che Marko o il padre di Perez,a me arrivava dritta dritta una botta in piena fronte.

  3. Nicos

    14 aprile 2012 at 07:41

    Alonso un decimo + lento delle prove libere 2
    ……….
    Questi non sanno nemmeno dove mettere le mani per recuperare qualche decimo da un assetto ed un’altro.
    Non che debbano recuperare gli 8 decimi che dice Fry (a me sembra 1 secondo e mezzo boh), ma almeno qualche decimo tra una prova precedente e quella successiva.

    Molto preoccupante.

    • quickest

      14 aprile 2012 at 07:48

      Nicos, ho detto la stessa cosa anch’io e mi sono preso polliciate verse a non finire. La realta’ purtroppo e’ che non sono 8 decimi come dice Fry. Basta guardare l’evidenza, si faccia una media, siamo dal secondo e 2 al secondo e mezzo.

  4. anonima

    14 aprile 2012 at 09:45

    wewe e meno male che si erano nascosti…

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

Focus F1

F1 | Daniel Ricciardo, vittorie mai banali e ricche di spettacolo

A Shanghai l'australiano ha centrato la sesta vittoria in carriera, arrivata nel suo “stile”. Con una corsa di rimonta, all’arrembaggio, con il coltello tra i denti, condita dalle sue immancabili staccatone
Sono passate poco più di settantadue ore da un Gran Premio di Cina che ci ha lasciato in eredità una