Formula E | Agag: “La Ferrari non è pronta per le corse elettriche”

“Forse punteranno su Maserati, ma non c’è stato nessun contatto” ha aggiunto

Formula E | Agag: “La Ferrari non è pronta per le corse elettriche”

In un’intervista rilasciata al quotidiano ‘El Confidencial’, Alejandro Agag ha commentato il possibile interesse della Ferrari nei confronti della Formula E, sottolineando come non sia previsto un ingresso della Scuderia di Maranello nella serie elettrica in tempi brevi.

Secondo Agag, infatti, le minacce di Marchionne verso Liberty Media sono più un ‘bluff’ per questioni politiche legate alla Formula Uno. Non c’è un un progetto sportivo serio sulle corse a propulsione elettrica e questo è confermato dalla mancanza di un prodotto che si avvicini al concetto di Formula E. Un marchio che potrebbe fare il proprio ingresso è Maserati, magari con una politica simile a quella che ha riportato Alfa Romeo in F1, ma Agag ha sottolineato come, al momento, non ci sia stato nessun contatto con l’Amministratore Delegato di FCA.

Ecco le parole di Alejandro Agag: “Ferrari in Formula E? Sarebbe certamente fantastico, ma per loro sarebbe un grande cambiamento culturale. Marchionne ha detto che sta guardando la nostra categoria, ma non per la Ferrari. Forse per Maserati, ma non ci ho mai parlato. In ogni caso non penso che l’ingresso sia imminente: ho visto la nuova Tesla Roadster che fa da 0-100 km / h in 1,9 secondi. Ferrari non ha nulla di simile”.

Roberto Valenti

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento
  1. ooJEANoo

    1 Dicembre 2017 at 07:22

    Ovvio Ferrari ha sempre creato vetture in base alle conoscenze sulla F1, anche il motore ibrido è stata una scoperta del tutto nuova
    Se i marchi italiani sono così indietro nel progetto dei motori elettrici è proprio colpa di Marchionne che non investe 1€, anzi ne parla pure male, invece al momento è l’unica soluzione futura.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

Ferrari

F1 | Ferrari osserva la “minaccia” della Formula E

"La nostra quota di profitti relativi alle attività di Formula 1 potrebbe diminuire anche a causa della crescente popolarità della Formula E", si legge nella relazione annuale di Maranello
La prossima stagione di Formula E vedrà scendere in pista altri due storici marchi del motorsport come Porsche e Mercedes,